Badelj e Fiorentina ai titoli di coda? Possibile addio a gennaio.

Badelj e la Fiorentina sempre più lontani. Il croato alle prese con un infortunio muscolare potrebbe accasarsi altrove già a gennaio. Ecco le possibili destinazioni. Opportunità di uno scambio di calciomercato con il Milan?

Milan Badelj e il rinnovo di contratto. Una situazione complicata, che il recente infortunio muscolare non agevola nella soluzione rapida. Il giocatore è in scadenza di contratto a giugno 2018, ma se entro qualche settimana la situazione fosse ancora in stallo già da gennaio il centrocampista potrebbe cercare altre soluzioni. Permettendo così alla Fiorentina di monetizzare un minimo. La richiesta del centrocampista è quella di un contratto triennale. A 29 anni e con uno stipendio di 1,2 milioni di Euro, difficilmente Corvino potrà accontentarlo. Le pretendenti non mancano, in Bundesliga soprattutto ma anche in Serie A. Su tutti il Milan, che ha un canale privilegiato con l’agente del giocatore: quell’Alessandro Lucci che cura gli interessi anche di Bonucci e di Montella.

Nelle file rossonere il centrocampista croato raggiungerebbe due ex viola, l’allenatore Montella e l’attaccante Kalinic. Proprio l’affare Kalinic, con la società gigliata pronta ad agevolare il suo agognato passaggio a Milanello, potrebbe aprire le porte ad un’altra trattativa. Il profilo individuato per un possibile sostituto è quello di Manuel Locatelli. Il ragazzo, classe ’98, non sta trovando spazio con continuità. Difficilmente il Milan se ne priverà a titolo definitivo, ma un prestito con diritto di riscatto e il cartellino di Badelj potrebbero anche fare gola…

Condividi