Badelj Fiorentina: epilogo rimandato? Corvino intanto cerca il sostituto.

Badelj e la Fiorentina, destino incerto da mesi. La società ha proposto il rinnovo, il giocatore ha preso tempo. Pioli ne ha fatto il perno del centrocampo viola.

Centrocampo della Fiorentina sotto osservazione. Unici punti fermi per il presente e per il futuro, i nuovi arrivati Veretout e Benassi. Gli altri sono tutti, per motivi diversi, a scadenza prossima di permanenza. Milan Badelj è un perno della formazione titolare di Stefano Pioli. Il suo contratto termina a giugno 2018, la Fiorentina ha proposto il rinnovo, il giocatore nicchia. La società viola ha due strade: monetizzare, anche se poco, a gennaio oppure attendere la naturale scadenza. Le pretendenti non mancano: Roma e Lazio soprattutto, ma anche il Milan, seguono da vicino questa situazione di calciomercato.

Dipenderà tutto da Pantaleo Corvino e dalla sua capacità di trovare un sostituto all’altezza e pronto, come pure dalla volontà di Pioli che nell’anno della rifondazione tecnica non ha mai rinunciato al centrocampista croato. Il giocatore ha ripagato la fiducia con prestazioni affidabili e con impegno dimostrato dalle statistiche. È lui il giocatore che mediamente ha percorso più chilometri di tutti nell’arco di una gara: 11,571 km. D’altra parte la panchina viola non dà all’allenatore garanzie adeguate, così sia Carlos Sanchez che Sebastian Cristoforo sono dati per partenti nella prossima sessione di calciomercato.

Condividi