Cagliari Fiorentina, top e flop viola per i media. Fra i tifosi amarezza e ironia.

Una Fiorentina senza mordente esce giustamente sconfitta dalla Sardegna Arena. Fra i viola si salva Chiesa, l’ultimo ad arrendersi. Per il resto poche le note positive. Ecco le pagelle dei media sportivi e i giudizi dei tifosi viola raccolti in rete.

sportmediaset.mediaset.it

Chiesa 6,5 – Il suo gol è una vera prodezza, ma il talentino viola si accende solo quando ormai è troppo tardi.

Muriel 5 – La bocca da fuoco preferita da Pioli stavolta fa cilecca. Semplicemente mai in partita.

sport.sky.it

Federico Chiesa con 6,5 è il migliore della Fiorentina. Insufficienze per Milenkovic e Benassi voto 5. Molti i 5,5 fra gli altri viola. Voto 6 solo a Terracciano, Norgaard e Muriel.

I voti e i giudizi dei tifosi

Queste le pagelle di Gheppe per Indipendenti, gruppo di Curva Fiesole:

NORGAARD 3 – Ma questo dove ca**o lo hanno trovato, nel fantabosco? Tonio Cartonio superiore tre categorie.

CHIESA 6 – Non tocca la palla praticamente mai. Però quando ha la chance accelera con la velocità di uno che era entrato da un minuto e segna con un colpo da biliardo. Sembrava anche nervoso. E ci credo.

PIOLI 0 – Squadra totalmente surclassata… Il più patetico rimane lui, che da una settimana ha provato a parlare di contratto in scadenza… Si era illuso che fare da yes-man per 20 mesi gli sarebbe valso qualcosa… Che tenero…

Un giro sui social basta a rendere l’idea di come questa sconfitta sia stata mal digerita dai tifosi viola. Non si tratta solo di aver perso, ma è il come: male e senza mai essere stati in partita, il Cagliari ha fatto 2 reti ma potevano essere 4. Inoltre, la stagione della Fiorentina è stata senza guizzi. Così molti chiedono le dimissioni di Pioli, altri festeggiano ironicamente che ad aprile si potrà cominciare ad andare al mare senza impegni calcistici. C’è chi scrive: “Squadra scarica e triste“, la parola più usata “Vergogna“, si posta la foto dei tifosi viola al seguito con il commento “Gli unici a non perdere mai“. Anche la proprietà non è immune da critiche e la voce della cosiddetta ‘minoranza’ ostile ai Della Valle stasera è diventata più di un rumore di sottofondo.

Errebì72