Calciomercato, consuntivo Serie A: Milan, Fiorentina ed Empoli sul podio.

Calciomercato finito e consuntivo possibile. Le squadre di Serie A più attive? Milan con Piatek e Paquetà. La Fiorentina sferra un colpo ma di primo piano con Muriel. È l’Empoli la squadra con più operazioni concluse. Solo ritocchi per Inter e Lazio.

Giro di bomber nel calciomercato di gennaio che ha visto la partenza di Higuain verso il Chelsea del suo mentore Sarri. Il Milan si è prontamente consolato con l’acquisto per 35 milioni di euro di Krzysztof Piatek subito decisivo in Coppa Italia. Il club rossonero aveva nel frattempo già concluso l’affare Paquetà proprio mentre l’altra ‘regina’ del mercato, la Fiorentina, portava a casa il colpo Luis Muriel. Un ritorno in Serie A deflagrante quello del colombiano: sempre a segno in tutte le partite, quattro, disputate con la maglia viola. E domani contro la sua ex squadra, l’Udinese, la possibilità di continuare la marcia. Per quanto sensazionale, l’arrivo di Muriel, solo una delle tante operazioni della Fiorentina nel calciomercato di gennaio: per giugno sono pronti Traoré (Empoli), Rasmussen (Empoli) e Zurkowski (Gornik Zabrze). Oltre 35 milioni investiti per programmare la prossima stagione, con i big come Chiesa e Veretout che subiranno gli assalti dei top club.

Insieme a Muriel torna nel campionato italiano anche Manolo Gabbiadini, Sampdoria, mentre lo abbandonano Kevin Prince Boateng, dal Sassuolo al Barcellona (che salto!), e Mehdi Benatia dalla Juventus al Qatar. La squadra più attiva sul mercato è stata l’Empoli, con un totale di 22 operazioni fra gennaio e giugno (9 in entrata e 13 in uscita). E le altre? Ferme Roma e Napoli: gli azzurri di Ancelotti hanno ceduto Rog al Siviglia e i giallorossi Luca Pellegrini al Cagliari, entrambi in prestito. L’Inter ha sostituito Vrsaljko con il terzino portoghese Cedric Soares e Lazio ha ingaggiato Romulo dal Genoa.