Ferreyra, l’occasione che piace a Corvino: svincolato e con passaporto italiano.

Argentino, con passaporto italiano, Facundo Ferreyra è il nome che circola per l’attacco della Fiorentina. In forza allo Shakhtar Donetsk sarà svincolato a giugno.

Un Facundo bis per la Fiorentina? La suggestione c’è e forse qualcosa di più. Il direttore Pantaleo Corvino, con la borsa per il calciomercato molto leggera, è in cerca di occasioni. Facundo Ferreyra argentino, classe 1991, detto “Chucky”, potrebbe essere una di quelle. Svincolato a giugno dallo Shakhtar Donetsk potrebbe, in virtù del passaporto italiano, approdare in quella Serie A più volte sfiorata.

187 cm per 76 kg Ferreyra, paragonato dai giornalisti argentini a Marcelo Salas, è un centravanti mobile che crea spazio per i compagni di reparto o per gli inserimenti dei centrocampisti. In questa stagione ha segnato con continuità, realizzando 20 reti in 28 partite giocate nelle varie competizioni, più 4 assist.

Tutto dipenderà dal futuro di El Khouma Babacar, mai titolare nella Fiorentina di Pioli e pure spesso determinante. Una riserva di lusso, per il monte ingaggi viola e con un contratto in scadenza nel giugno 2019. Su di lui varie voci, ma per adesso poche avances serie (LEGGI QUI). Nel frattempo il suo agente dichiara che il calciatore vuole e pensa soltanto alla Fiorentina.

Condividi