Focus attacco Fiorentina: tanti nomi, ma chi sarà il giocatore in grado di segnare con continuità e raccogliere il testimone dei grandi attaccanti viola? Da Simeone a Vlahovic, passando per Muriel, Pedro, Cutrone, Kouame etc.

Chi sarà l’attaccante della Fiorentina che riuscirà finalmente ad andare in doppia cifra stabilmente nelle prossime stagioni? Ci è riuscito alla prima stagione in maglia viola Giovanni Simeone (14 gol stagione 2017/2018), salvo poi smarrirsi in quella successiva. La squadra gigliata ha poi puntato per l’attacco – a gennaio 2019 – sul prestito di Muriel (6 gol in 19 partite), non riscattato a giugno 2019. A proposito del colombiano: nella stagione in corso ha siglato 17 reti con la Dea! Poi nell’ordine sono arrivati Pedro, Cutrone e Kouame, mentre Vlahovic è stato fatto crescere in casa e a breve prolungherà il contratto.

Di Pedro sappiamo come sono andate le cose: è arrivato dal Brasile con l’aura del giocatore ad un passo dal Real Madrid e ‘scartato’ causa infortunio. Alla Fiorentina ha preso la maglia numero 9, ha fatto qualche presenza fra Primavera e prima squadra, zero gol ed è tornato in prestito in Brasile al Flamengo. Sta segnando con continuità, già 6 reti messe a segno in 13 partite, delle quali 5 da titolare. Statistiche di tutto rispetto, sottolineate polemicamente dal giornalista Andersinho Marques: “Solo la Fiorentina non ha capito“. Da rimarcare al collega che fra il Campeonato Brasileiro Série A e la Serie A italiana, ci corre come “fra mangiare e stare a guardare“, come si dice da queste parti.

Cutrone è arrivato a gennaio insieme a Kouame: il primo in prestito biennale con obbligo di riscatto a determinate condizioni, il secondo a titolo definitivo. L’ex Milan ha messo a segno 4 reti nella stagione 2019/2020 (2 in Premier coi Wolves e 2 in Serie A con la Viola), l’ultima contro il Verona decisiva per regalare il pareggio a tempo scaduto alla Fiorentina e di pregevole fattura. Kouame, a circa 8 mesi dall’infortunio, è tornato in campo mostrando doti atletiche importanti e tanta voglia di farsi valere in campo e per giunta con la maglia numero 9 sulle spalle…

Attacco Fiorentina: giovani in cerca di conferme

E poi ci sono gli attaccanti a giro, a farsi le ossa, dicono i tecnici. Ricordiamo Gabriele Gori (classe 1999), in prestito all’Arezzo. Qualche mese fa aveva dichiarato: “Vestire la maglia viola è la mia aspirazione massima. Ho da poco rinnovato il contratto con la Fiorentina (fino al 2023 ndr) e spero di mettermi in mostra nel ritiro estivo“.

Anche Martin Graiciar è un attaccante classe 1999 al momento in prestito allo Sparta Praga. Anzi non più da ieri, visto che il club ceco ha deciso di non far valere l’opzione di riscatto. Otto presenze per il giocatore che, infortunatosi alla clavicola nelle scorse settimane, sarà piazzato altrove dalla Fiorentina appena possibile.

Un’ultima annotazione per Bobby Duncan (classe 2001), arrivato con l’etichetta di potenziale crack. Dopo i record con le giovanili del Liverpool (25 infatti le reti messe a segno in una stagione nell’Under 18), dall’arrivo a Firenze si è segnalato per il cambio di procuratore e per una polemica per l’account fake su Tinder.

Credits foto: Facebook @ACFFiorentina

#errebì72

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui