Il direttore generale della Fiorentina e braccio destro del presidente Commisso, Joe Barone, è intervenuto durante l’evento “Sport & Business summit” nella sede de IlSole24 ore e ha affrontato l’argomento relativo al nuovo stadio della viola.

Intervenuto alla tavola rotonda «Sport Arenas & Real estate» organizzata da Il Sole 24 Ore, a Milano, Joe Barone si è soffermato sulla questione nuovo stadio Fiorentina.

Queste le sue parole raccolte e riportate da TMW: “Lo stadio è una casa che utilizzi ogni 3-4 giorni come a Milano, a Firenze ogni due settimane. Negli USA tanti progetti sono finanziati dalla città, e li la grossa differenza è che la gente vota per un aumento delle tasse per il finanziamento dello stadio. Lungaggini burocratiche? Per Commisso sono importanti tre cose: la velocità, i costi e il controllo dello stadio. Oggi guardando il calcio italiano è importante che tutte le squadre abbiano centri sportivi nuovi. Negli stadi odierni è difficile avere tecnologia, perché non sono abilitati ad averla”.

Barone ha poi continuato: “Con lo stadio siamo a buon punto con il Comune di Firenze che ci ha identificato un’area dove ogni settimana lavoriamo sui dettagli per andare avanti sul progetto. Stiamo aspettando per il prezzo dell’area ma è un progetto che il comune di Firenze vuole cercare di fare in modo veloce. Da parte della società abbiamo avuto un buon feedback, ci sono poi dei vincoli da superare, meccanismi che rallentano, però siamo pronti per portare avanti il progetto e siamo ad un punto accettabile”.

Spunta anche l’idea di inserire un museo nel nuovo stadio: “Firenze ha 15 milioni di turisti, come tutti i nuovi stadi del mondo ci sarà anche un museo, parte del progetto del nuovo stadio c’è la possibilità che il turista possa visitarlo, in modo da conoscere la storia della città e della squadra. Dobbiamo pensare come sfruttare lo stadio e con il turismo che abbiamo in città. È importante per la Fiorentina avere lo stadio a Firenze, abbiamo una tifoseria molto vicino alla squadra“.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui