La priorità in casa Fiorentina è sistemare il reparto offensivo. Nelle scorse settimane tra i tanti nomi fatti c’è stato anche quello del Gallo Belotti. Il capitano del Toro è però destinato a restare a Torino.

Il gioco è molto semplice, la Fiorentina cerca un attaccante alla Belotti, anzi cerca proprio Belotti, ma il Torino non se ne vuole privare e spara alto, come per dire: almeno la cifra te l’ho data! Il fantastico mondo del calciomercato passa anche da questo. Laddove credibilità dei giornalisti, fonti più o meno autorevoli, indiscrezioni ed esclusive la fanno da padrona.

Nel nostro piccolo, seguendo le orme delle nostre conoscenze, siamo riusciti a sentire una persona vicina al mondo Torino e sopratutto al loro capitano: Andrea Belotti. Il “Gallo” Belotti, capitano granata, nelle scorse è stato accostato dai media alla Fiorentina che sta ricercando un giocatore del suo calibro e con il suo pedigree.

Quasi impossibile arrivare a Mandzukic, complicato arrivare a Piatek, ecco che il bomber granata, per di più italiano, risponderebbe perfettamente all’identikit dell’attaccante a lungo ricercato. Ma questa operazione ha delle insidie enormi.

La prima, quella principale, riguarda il costo del cartellino. “Belotti non costa meno di 50 milioni“, tuona da Torino il suo presidente Urbano Cairo.

Il secondo ostacolo riguarda la costruzione della squadra intorno al capitano granata, frase dichiarata da Cairo durante la presentazione di Giampaolo.

Sono passati pochi giorni, meno di una settimana, e queste parole, forti e dirette, sembrano essere state dimenticate, da chi forse vuol dimenticare per fare notizia.

“Il Torino è Belotti e Belotti è il Torino” ci rispondono dalla città granata.

Commisso e Barone dovranno, quindi, mettersi l’animo in pace e puntare altrove il radar per individuare il centravanti da doppia cifra per la prossima stagione.

Leonardo Andreini

Articolo precedenteCalciomercato Fiorentina: rinnovi e rinforzi, come si muove la Viola?
Articolo successivoCoppa Italia Primavera, Commisso: “Buon auspicio per la nuova stagione”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui