Il prossimo calciomercato invernale dovrà essere decisivo per il futuro di Dabò ed Eysseric. Entrambi i centrocampisti della viola hanno 27 anni, piena età calcistica e reclamano più spazio. Previsto un vertice di mercato a metà novembre fra Pradè e Montella.

Cristoforo, Dabo ed Eysseric sono i nomi in cima alla lista di Daniele Pradè. Il direttore sportivo della Fiorentina dovrà alleggerire la rosa di Montella partendo dagli esuberi conclamati. Anche per i giocatori in questione è arrivato il momento di fare una scelta in linea con il loro livello attuale e con le loro ambizioni.

La situazione di Bryan Dabo sembra meno preoccupante. Il centrocampista francese, originario del Burkina Faso ha comunque mostrato cose interessanti alla Fiorentina nello scarso minutaggio di cui ha beneficiato nella scorsa stagione. La quotazione del suo cartellino è rimasta quasi invariata e la Fiorentina potrà provare a ricavare fra i 3 e i 4 milioni di euro. Diverso il discorso per Valentin Eysseric, per il quale l’avventura viola ha chiaramente abbassato la sua valutazione. Secondo Transfermarkt, il suo valore di mercato era di 7 milioni di euro quando è arrivato in Italia. Ora è praticamente più che dimezzato (3 milioni di euro). Il mercato di riferimento potrebbe per entrambi essere la Ligue 1. Il Tolosa e il Nantes hanno chiesto informazioni in particolare su Dabo, che ha avuto l’attenzione anche dell’Olympiakos. Per Eysseric, invece, talento del Nizza e Saint-Etienne più difficile trovare una collocazione che non sia un prestito, soluzione provvisoria che non sembra soddisfare il giocatore. Per quanto riguarda l’uruguaiano Cristoforo, rispetto agli altri, due vanta decisamente un numero di panchine maggiore in questa stagione. Il centrocampista è stato sempre (o quasi) convocato da Montella, senza però mai toccare il campo, più per scelta numerica che tecnica.

Dopo la trasferta di Cagliari di domenica 10 novembre, approfittando della pausa per la Nazionale, Montella farà il punto della situazione insieme a Barone e al ds Pradè. Imperativo alleggerire la rosa, nella quale rientra anche nominalmente Cyril Thereau ormai prossimo allo svincolo contrattuale.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui