Giornata di firme per la Fiorentina che segna due ingressi nella campagna di calciomercato: Davide Gentile e Borja Valero.

Un prospetto di sicuro avvenire e un profilo di esperienza e classe a fine carriera. Questa la sintesi della giornata di oggi relativamente al calciomercato Fiorentina: firmeranno per il club gigliato Davide Gentile e Borja Valero. Un paradigma della politica scelta dagli uomini mercato di Rocco Commisso: linea verde, possibilmente italiana affiancata da giocatori più che maturi. Così si spiega l’operazione che porta in maglia viola Davide Gentile, classe 2003, esterno destro basso del Benevento e stabilmente nel giro della Nazionale Under 17. Nella trattativa è stato inserito, come contropartita tecnica, Bryan Dabo.

Secondo mandato (da Sindaco)” si legge sul Corriere dello Sport in merito al ritorno di Borja Valero. Il centrocampista spagnolo, classe 1985, sosterrà oggi i test medici per l’idoneità sportiva, dopodiché è atteso in sede da Pradè e Barone. Sul tavolo lo attende un contratto che lo legherà ancora per una stagione (con opzione sulla seconda?) alla maglia viola, con la quale ha già collezionato 166 presenze, impreziosite da 14 gol.

Era l’estate 2017 quando Il Sindaco si trasferì a Milano, sponda Inter, fra polemiche accese. Fu l’estate delle grandi cessioni: Vecino (Inter), Kalinic (Milan), Bernardeschi (Juve) e Valero, appunto. Tre anni dopo lo scenario è molto diverso sulla sponda dell’Arno, la proprietà è cambiata, la rosa è stravolta, solo un elemento è restato immutato: l’affetto dei tifosi viola per chi ha fatto di Firenze il suo luogo del cuore. Inizia da oggi il Borja-Bis!

#errebì72

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui