La Fiorentina cambia con l’arrivo di Cesare Prandelli. Dopo dieci anni le strade si incrociano di nuovo e Firenze aspetta di vedere nuovamente il bel calcio dei tempi europei. Ecco come giocherà la nuova Fiorentina secondo il Corriere dello Sport.

Addio al 5-3-2 tanto vituperato di Beppe Iachini. Un modulo che non ha mai regalato sprazzi di buon calcio, ma tanta noia. Solo il tempo ci chiarirà se e quanto abbia contato il modulo in questo fallimento tecnico e quanto, invece, gli interpreti e il mancato arrivo di pedine chiave (vedi attaccante di esperienza). Adesso tocca a Cesare Prandelli, come ha dichiarato il presidente Commisso: “Valorizzare e utilizzare al meglio la nostra rosa e, attraverso il gioco e ai futuri risultati che otterremo, a regalare nuove soddisfazioni alla città di Firenze e alla grande Famiglia Viola“. Un compito non facile, viste le alte aspettative dettate anche dai ricordi della tifoseria: la Fiorentina di Re Cesare incantava i palcoscenici dell’Europa pallonara. La sua rosa, nell’arco di quel glorioso quinquennio (2005/2010), annoverava calciatori come Luca Toni, Adrian Mutu, Jovetic, Martin Jorgensen, Alberto Gilardino etc.

Da allora sono passati 10 anni, lo scenario è stravolto e come si legge nel Corriere dello Sport: “È stato un decennio complicato sia da una parte che dall’altra“. Galatasaray, Valencia, Al Nasr, Genoa le esperienze non positive del tecnico di Orzinuovi dopo la Fiorentina dei Della Valle e la Nazionale Italiana. Alle 13 Prandelli parlerà nella conferenza di presentazione in streaming e una delle principali curiosità è quella legata al nuovo modulo di gioco.

Secondo il CdS la Fiorentina di Prandelli ripartirà dal 4-2-3-1, con due centrali Pezzella e Milenkovic e due terzini liberi di sganciarsi sulla fascia, Lirola e Biraghi. A centrocampo Amrabat, Pulgar, Duncan, Borja Valero si giocheranno i due posti sulla mediana, mentre sulla trequarti Gaetano Castrovilli agirà fra Callejon e Ribery. Resta il nodo attaccante, laddove Cutrone e Vlahovic si giocheranno il posto di punta centrale.

#errebì72

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui