La Fiorentina paga il conto all’emergenza coronavirus. Oltre ai tre giocatori in isolamento domestico e in buone condizioni di salute, Pezzella, Cutrone, Vlahovic e al massaggiatore Dainelli, ci sono un totale di circa 8-10 persone colpite nello staff viola. Ne ha parlato Rocco Commisso in collegamento dagli USA a Sky Sport.

Queste le parole del presidente della Fiorentina, Rocco Commisso, sulla situazione coronavirus in casa viola:

Nella Fiorentina la situazione si sta aggravando, noi abbiamo tre dei nostri trainers e dottori che sono in ospedale più altri che hanno preso il coronavirus ma sono a casa. Abbiamo tra le 8 e le 10 persone che sono state colpite da questa disgraziata malattia. Quindi vogliamo essere in prima linea per aiutare tutti i cittadini di Firenze e coloro che lavorano per noi, è un nostro dovere. Abbiamo organizzato questa raccolta fondi e sono contentissimo per come sta andando. Ho parlato con Iachini, Pradé, Joe Barone e con i poveri ragazzi che sono in ospedale, mando loro il mio saluto con tutto il cuore. Voglio bene a tutti… Non mi hanno lasciato venire in Italia, altrimenti sarei venuto per stargli vicino.

Negli Usa la situazione non è così grave, ma da 5 giorni io e la mia famiglia siamo comunque isolati a casa. Oggi nella nostra azienda (Mediacom, n.d.r.) abbiamo anche cominciato a mandare tutti a lavorare da casa. Mio figlio Giuseppe vive a Firenze e da 7 giorni è chiuso nella stanza di un hotel e non esce, così come il nostro dg Joe Barone“.

Commisso e Ribery per “Forza e Cuore”: “Firenze la nostra casa”

Alla campagna di raccolta fondi, per la quale la famiglia Commisso ha donato 250.000 euro, si è subito unito Franck Ribery, che ha donato ben 50.000 euro. Queste le parole che il presidente ha dedicato all’asso francese: “Voglio ringraziare Franck. Io sono nato in Italia mentre lui è francese, ma entrambi abbiamo trovato in Firenze la nostra casa, quindi è nostro dovere donare qualcosa a questo Paese e soprattutto a Firenze“.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui