Fiorentina SPAL ha segnato il debutto di Patrick Cutrone in maglia viola. La squadra di Iachini ha iniziato la gara con Chiesa Boateng e l’ha terminata con Vlahovic Cutrone. Aprendo scenari interessanti per il prossimo futuro dell’attacco della Fiorentina. Ecco le parole di Commisso e Iachini in merito.

Decisamente soddisfatto Rocco Commisso che si gode la sua prima vittoria al Franchi da quando, a giugno, ha comprato la Fiorentina. Il presidente nel dopo gara ha così commentato ai microfoni della RAI: “La coppia Vlahovic Cutrone mi ha esaltato, ma Chiesa è sfortunato in questo periodo“. In effetti i due hanno mostrato subito di intendersi, facendo intravedere possibili scenari di un attacco che non li vede alternati, o almeno non sempre. Sulla stessa lunghezza d’onda anche il tecnico della Fiorentina, Beppe Iachini che nel dopo gara ai microfoni di Sky Sport ha chiarito le sue scelte iniziali in attacco: “In settimana ho visto Dusan (Vlahovic) più affaticato e per scelta tecnica ho preferito iniziare con Prince (Boateng), sapendo che potevo ‘sfruttare’ il ragazzo nella seconda metà della gara. E sapendo anche che Cutrone non aveva avuto abbastanza ambientamento per giocare più di 15 minuti“.

Poi sulla possibile convivenza dei due in campo ha fatto capire che molto dipenderà dal ruolo di Chiesa che potrebbe essere spostato sulla fascia, in un 4-4-2, oppure come esterno alto d’attacco nel 4-3-3. “Avevo anche pensato a Federico (Chiesa) sulla fascia per questa partita, ma deve essere recuperato nella condizione al 100%. Quando lo sarà questa sarà un’opzione che posso considerare“.

#errebì72

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui