Non solo calcio. La musica d’autore torna a Firenze: il 30 maggio lo stadio Franchi ospiterà una tappa speciale del tour europeo di Gianna Nannini. La cantante oggi ha presentato l’evento all’interno dello stadio insieme al padrone di casa Rocco Commisso e a Giancarlo Antognoni, oltre agli assessori Sacchi e Guccione.

Gianna Nannini ha incontrato la stampa nella pancia dello stadio Franchi per presentare la tappa speciale del suo tour europeo. La rockstar senese, che per l’occasione sarà accompagnata dal grande batterista Simon Philips, comincerà il suo tour da Londra il 15 maggio per poi toccare Parigi, Bruxelles, Lussemburgo e ovviamente Firenze per poi fare tra giugno e ottobre ben 6 date in Germania. La Nannini ha presentato il suo evento insieme al presidente della Fiorentina, Rocco Commisso, e al club manager viola, Giancarlo Antognoni. Il presidente italo americano e la cantante senese non si sono fatti mancare un siparietto canoro.

I due dirigenti gigliati le hanno regalato una maglia con il suo nome e il numero 1 e la Nannini ha chiesto al presidente di fare una canzone insieme al concerto, con l’organetto. I due hanno anche scherzato sul tifo per i viola, in quanto la Nannini ha simpatie per la Juventus pur non seguendo il calcio: “Ma la Fiorentina mi ha sempre suscitato simpatia anche perché mio padre era molto amico di Artemio Franchi e parlavano sempre di calcio“. Il numero uno viola ha poi raccontato che da giovane in America gestiva una discoteca in cui ha ospitato tanti cantanti italiani. Adesso ospiterà la Nannini nella sua nuova “casa”, allo stadio Franchi.

Nannini Commisso video “Bello e impossibile”

‘La Gianna’: “Commisso esempio per tutta l’Italia

La musicista e cantautrice italiana, Gianna Nannini, ha parlato anche di Commisso a margine della presentazione del suo prossimo evento al Franchi: “Commisso mi ha fatto una bellissima impressione. Ha questa sua appartenenza alla Calabria, ama essere italiano, da bambino è andato in America, ma non ha perso questa cosa. Sta facendo tutto con grande passione e la gente ha bisogno di persone come lui. Farà delle ottime cose per la Fiorentina e per lo sport, sarà un esempio per tutta Italia come noi toscani lo siamo per tutto il mondo quindi fare il concerto qua è un bel segnale. Abbiamo scherzato prima sul fatto che avesse voglia di fare qualcosa con me, poi se vorrà suonare la fisarmonica io sono aperta a tutto“.

Commisso: “Campionessa della musica italiana

Anche Rocco Commisso non ha trattenuto parole al miele nei confronti della cantante toscana: “Sono molto onorato di essere accanto a una grandissima esponente della musica italiana. In America avevo una discoteca dove ho portato a suonare grandi interpreti della musica italiana. Questa discoteca adesso non la ho più ma la portiamo qui al Franchi. Spero che i fiorentini riescano a riempire lo stadio il 30 maggio. E se posso venire dagli Stati Uniti, verrò sicuramente a vederlo”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui