Quale destino per l’area Mercafir dopo il tramonto dell’ipotesi nuovo stadio Fiorentina? Ecco cosa ha deliberato ieri il Comune di Firenze e i possibili nuovi scenari per il restyling dello Stadio Franchi. Le parole del sindaco Nardella.

Restyling dello stadio Artemio Franchi e riqualificazione del quartiere di Campo di Marte. Area Mercafir nuovo polo tecnologico. Questa l’idea del Comune di Firenze, contenuta nella delibera approvata ieri dalla giunta di Palazzo Vecchio. Ecco cosa ha detto in merito il sindaco Dario Nardella: “Abbiamo preso atto dell’assenza di proposte per il bando Mercafir, per l’area che era stata individuata nel 2012 e poi nel 2014 a seguito di una proposta ufficiale della Fiorentina al Comune di Firenze. Noi oggi chiudiamo il percorso della Mercafir… Dovremo dare una nuova destinazione alla zona sud dell’area Mercafir: la nostra idea è quella di un quartiere nuovo che vogliamo dedicato alla ricerca, alle nuove tecnologie, all’innovazione“.

Il sindaco ha poi spiegato il piano di intervento sul quartiere Campo di Marte, fortemente legato al presente (e forse al futuro) della Fiorentina. Il Comune di Firenze vorrebbe presentare un progetto ben definito per convincere Rocco Commisso della fattibilità del restyling dello Stadio Franchi. Quanto meno dal punto di vista delle infrastrutture. Resterebbe, va detto, il nodo Soprintendenza, con i vari e ben noti vincoli architettonici: curve, scale elicoidali etc.

Tornando alla delibera del Comune ecco i punti forti, secondo Nardella: “Non ci sarà bisogno di una variante urbanistica e stiamo lavorando per individuare un grande parcheggio a servizio dell’area di Campo di Marte e dello stadio. Nel caso di un Project financing, il privato non dovrà realizzare a proprio carico i parcheggi per lo stadio. Questi li realizzeremo noi nell’ambito del progetto di riqualificazione urbana“.

Il sindaco ha poi ricordato che è in ponte il varo del progetto della nuova linea della tramvia per Campo di Marte (260 milioni di euro provenienti da finanziamenti pubblici). Sono inoltre allo studio volumi di superfici da destinare ad uso commerciale per agevolare l’investimento economico sullo stadio da parte di soggetti privati.

#errebì72

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui