Antoine Griezmann promesso sposo del Barcellona veste per adesso ancora la maglia dei Colchoneros. Duro comunicato dell’Atletico Madrid che ha sospeso il trasferimento. Nel mirino non solo la formula di pagamento ma gli accordi sottobanco fuori periodo di calciomercato.

L’Atletico Madrid non ci sta e se le condizioni della trattativa non saranno rispettare farà saltare il banco. Nel mirino Griezmann e il Barcellona, rei di essersi accordati in tempi non consoni. Un comportamento anti sportivo stigmatizzato dal club dei Colchoneros che non hanno intenzione di cedere a ricatti e che hanno convocato il giocatore per il ritiro.

Atletico Madrid: la volontà di Griezmann

Il 14 maggio, Antoine Griezmann ha informato Miguel Ángel Gil, Diego Pablo Simeone e Andrea Berta della sue decisione di lasciare il club alla fine della stagione. Nei giorni successivi a quell’incontro, l’Atlético de Madrid ha appreso che il Fútbol Club Barcelona e il giocatore avevano raggiunto un accordo lo scorso marzo, in particolare nei giorni successivi al ritorno del nostro turno di Champions League contro Juventus, così come avevano negoziato i termini dell’accordo da metà febbraio.

Comunicato Atletico Madrid: la clausola e il pagamento

In riferimento alla dichiarazione del presidente Bartomeu fatta oggi, vogliamo affermare che è vero che ieri c’è stato un incontro tra Miguel Ángel Gil e l’amministratore delegato del Football Club Barcelona, ​​Oscar Grau, su richiesta di Barcellona e che in quella riunione, il signor Grau ha espresso la sua intenzione, una volta che la clausola di rescissione del contratto di Antoine Griezmann è passata da 200 a 120 milioni di euro, di richiedere un rinvio del pagamento del suddetto importo della clausola attuale a partire dal 1 luglio. Ovviamente la risposta dell’Atlético de Madrid è stata negativa, comprendendo che sia l’FC Barcelona che il giocatore non hanno rispettato l’Atlético de Madrid e tutti i suoi tifosi.

Pugno duro col giocatore e repulsione per il comportamento del Barça

Come conseguenza di tutto ciò, nel giorno di oggi, l’Atletico Madrid ha chiesto al giocatore, e a sua sorella nel ruolo di sua procuratrice, che Antoine Griezmann, come da obblighi contrattuali con il nostro club, si presenti domenica per cominciare la preparazione alla stagione assieme al resto dei suoi compagni. Con questo comunicato, l’Atletico vuole esprimere la sua più energica repulsione per il comportamento di entrambi. Specie del Barcellona per aver indotto il giocatore a rompere il vincolo contrattuale in un momento della stagione durante il quale il club si stava giocando non solo la Champions con la Juve, ma anche il titolo della Liga con lo stesso Barcellona. Qualcosa che va oltre i periodi del mercato e altera le norme basiche che regolano l’integrità delle competizioni sportive, oltre a pregiudicare in modo enorme il nostro club e i suoi milioni di tifosi.

Errebì72

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui