Al termine di Fiorentina Spal, partita vinta dai viola per 1-0 grazie al gol di Pezzella, il presidente Rocco Commisso si è presentato ai microfoni Rai. Tra i temi trattati, il patron viola ha commentato anche il coro che i tifosi del Wolverhampton avevano dedicato al neo viola Patrick Cutrone.

Rocco Commisso nel post gara di Fiorentina Spal ha commentato ai microfoni Rai il match vinto dalla sua squadra contro la Spal per 1 a 0 in virtù del gol messo a segno di testa da capitan Pezzella. Il presidente viola ha detto la sua anche sul coro che i tifosi del Wolves hanno dedicato a Patrick Cutrone nei 5 mesi di avventura inglese, coro che al patron viola non è piaciuto particolarmente: “Il coro degli inglesi per Cutrone? Perché gli inglesi non prendono in giro se stessi con tutta la birra che bevono e come si ubriacano? Che pensino a tutto lo zucchero che mangiano“.

I tifosi inglesi sono maestri nel creare cori ad hoc per i propri giocatori. Quello di Patrick Cutrone al Wolverhampton, sulle note della famosa canzone “La Bamba”, è ormai entrato nella testa dei supporters inglesi. Queste le parole: “He loves the Pizza, he loves the pasta, the lad’s magic”. Questo coro goliardico, non è andato per niente giù al patron della Fiorentina. Probabilmente il presidente Commisso, ex emigrante negli USA, non ha vissuto il coro per Cutrone con leggerezza, ma come presa in giro nei confronti delle abitudini degli italiani. Il numero 1 della Fiorentina è nato in Calabria ma all’età di 12 è emigrato negli Stati Uniti per raggiungere il padre, falegname in Pennsylvania.

Dragowski intona il coro a Cutrone

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui