Inter Fiorentina è match di cartello della seconda giornata di Serie A, ma in casa viola è stata una settimana importante anche per alcuni sviluppi di calciomercato. In particolare sul fronte cessioni…

Sistemare gli esuberi e risolvere la questione relativa a Federico Chiesa. Queste le priorità per il calciomercato Fiorentina. In questa settimana si è assistito a movimenti sul fronte cessioni e all’intensificarsi di voci sull’esterno classe ’97. Vediamo i dettagli:

Chiesa Juventus o rinnovo – Queste sono le due ipotesi più accreditate per quanto riguarda il futuro del numero 25 viola. Paratatici è sempre stato sulle sue tracce e gli stessi dirigenti della Fiorentina hanno confermato che il giocatore ha escluso qualsiasi ipotesi di cessione all’estero. Il nodo è la richiesta di Commisso, 60 milioni di euro, sulla quale i bianconeri lavorano con formule come affitto con riscatto o contropartite tecniche. Se entro la fine della sessione di calciomercato la trattativa non andasse in porto, Federico Chiesa e suo padre Enrico si siederanno al tavolo del rinnovo di contratto per evitare lo svincolo a parametro zero (nel 2022). In quel caso è probabile che venga inserita una clausola rescissoria.

Boa, Berlusconi e Galliani – Kevin Prince Boateng si è accasato al Monza (Serie B). La squadra brianzola, che ha pareggiato 0-0 contro la SPAL ieri sera (Boateng in tribuna), è una delle favorite alla promozione. Dall’acquisto in Serie D, dopo due fallimenti, alla Serie A: è questo il sogno del duo, ex Milan Berlusconi (presidente) e Galliani (AD). Per farlo non si è badato a spese, allestendo una rosa di prim’ordine.

Boateng è la ciliegina sulla torta e il suo arrivo è stato così celebrato ai microfoni di Sky dall’amministratore delegato del Monza, Adriano Galliani: “Boateng è un giocatore straordinario e voglio ringraziarlo. Pur di venire da noi ha rinunciato a dei soldi, perché la somma della buonuscita della Fiorentina e dell’ingaggio al Monza è inferiore a quanto avrebbe preso restando a Firenze. Ha dimostrato in modo assoluto di avere voglia di venire a Monza. Lui ha messo una sola condizione: il contratto è di un anno con automatico rinnovo in caso di promozione“.

Bye Bye Bobby – Come anticipato Bobby Duncan è stato ceduto al Derby County. L’ex attaccante prodigio delle giovanili del Liverpool lascia la Fiorentina, senza rimpianti da ambo le parti, a titolo definitivo (contratto triennale). Mentre altri due giovani sono stati ceduti, con la formula del prestito: si tratta di Luca Ranieri alla SPAL e di Julian Illanes Minucci al Chievo Verona.

#errebì72

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui