Ha parato un rigore sullo 0-0 nel primo tempo. Ha compiuto un intervento eccezionale in controtempo nel secondo tempo sull’1-0. Dragowski è senza dubbio MVP di Fiorentina Cagliari. Ecco le pagelle di alcuni media sportivi per lui e per gli altri top viola.

Dragowski di gran lunga MVP di Fiorentina Cagliari. Basterebbe il rigore parato a Joao Pedro nel primo tempo sul risultato di 0-0 e che avrebbe potuto mettere male la gara per i viola. Eppure il barbuto portiere polacco, classe 1997, ha voluto fare di più con un altro intervento di piede in controtempo su tiro deviato di Marin. Le pagelle dei media sportivi lo incoronano migliore in campo. Ma chi ha meritato di più insieme a lui? Sicuramente Vlahovic autore del gol vittoria, ma anche Amrabat e Quarta. Vediamolo insieme

La Gazzetta dello Sport

  • Dragowski 7,5 – Neutralizza il rigore di Joao Pedro, compie un miracolo su Marin e ipnotizza un paio di volte Simeone.

Sportmediaset.it

  • Dragowski 7 – Per quanto la conclusione dagli undici metri da parte di Joao Pedro non sia angolatissima, il portiere della Fiorentina tiene il risultato sullo 0-0 con una buona scelta di tempo sul rigore del brasiliano.
  • Vlahovic 7 – Fa a sportellate con Godin per tutta la partita e già questo non è esattamente semplice: firma la rete che vale un’importantissima vittoria viola. Cinque gol degli ultimi sette della Fiorentina sono suoi.
  • Martinez Quarta 6,5 – Prende il posto dell’infortunato Pezzella nel finale di primo tempo e di certo non lo fa rimpiangere. Ottimo il suo intervento in scivolata su Simeone a inizio ripresa; è lui che fa partire il contropiede vincente per i viola.

Fantamagazine.com

  • Dragowski 7,5 – Migliore in campo assoluto della partita, non solo para il rigore a Joao Pedro, ma compie un vero e proprio miracolo su un tiro deviato di Marin.
  • Amrabat 7 – Il vero dominatore del centrocampo viola, vince tutti i contrasti e si fa trovare dappertutto, utile sia in interdizione che in impostazione.

TMW

  • Dragowski 7,5 – Si conferma come uno dei migliori in questa difficile stagione per la Fiorentina. Neutralizza il calcio di rigore di Joao Pedro, nella ripresa altro super intervento, questa volta con il piede. Un muro invalicabile.
  • Amrabat 6,5 – Nel primo tempo è una vera e propria spina nel fianco per i centrocampisti del Cagliari, che non hanno mai tempo di respirare. Pressing asfissiante dell’ex Verona, con Di Francesco che è costretto a spostare Nainggolan per togliere il belga dalle grinfie del marocchino.
#errebì72

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui