La Nazione oggi in edicola fa il punto sui movimenti di mercato della Fiorentina. La società viola è alla ricerca di un centrocampista da inserire nell’organico di Iachini. Duncan è ritenuto troppo costoso. Nelle ultime ore è spuntata l’idea Meitè.

La Fiorentina prosegue sottotraccia i lavori per regalare un centrocampista di qualità a Beppe Iachini e nelle ultime ore sta provando a stringere i tempi. Il problema, secondo quanto riferisce La Nazione oggi, è che Alfred Duncan, sondato con insistenza dalla Fiorentina nei giorni scorsi, è ritenuto ancora troppo costoso. Per il centrocampista ghanese il Sassuolo chiede 20 milioni di euro, una cifra considerata troppo alta per le casse viola. Per questo motivo la Fiorentina sta vagliando anche altre alternative altrettanto valide: Meitè e Berge.

La prima soluzione si chiama Soualiho Meité. Il centrocampista francese di origine ivoriane del Torino è rimasto in campo tutti i 90 minuti nell’ultima sfida dei granata vinta 1-0 contro Bologna, ma i rapporti con i granata rimangono freddi. Il club di Urbano Cairo è allettato dall’idea di poter imbastire uno scambio alla pari con Milan Badelj, giocatore fortemente richiesto da Mazzarri per il suo centrocampo. Ma Meitè non è l’unica alternativa sulla lista di Pradè: resta caldo anche il nome di Sander Berge del Genk. Gli uomini di mercato della Fiorentina stanno sondando alternative per il centrocampo anche in Spagna.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui