Da esubero a titolare e da astro nascente ad esubero. Destini opposti in questa stagione alla Juventus per i due ex viola Juan Cuadrado e Federico Bernardeschi. Il colombiano vicino al rinnovo, mentre il carrarino potrebbe essere ceduto a gennaio.

Juan Cuadrado e Federico Bernardeschi, due giocatori esplosi in Serie A con la maglia della Fiorentina, stanno attraversando un momento di carriera di segno opposto. Nella Juventus di Sarri, il colombiano da esterno offensivo, al bisogno, sa adattarsi egregiamente al ruolo terzino e grazie alla propria duttilità ha conquistato spesso la maglia da titolare. Per lui è in programma anche un prolungamento di contratto, attualmente in scadenza nel 2021.

Tutt’altra storia invece quella di Bernardeschi arrivato in bianconero nell’estate 2017 con i crismi del predestinato e ai margini del progetto tecnico in questa stagione. Nonostante l’infortunio di Douglas Costa, Sarri gli ha preferito proprio Cuadrado nel ruolo di esterno di attacco e quando il colombiano per infortuni ai terzini è stato schierato in difesa, è toccato a Ramsey prendere il posto di trequartista.

Insomma, l’ex stellina della Fiorentina non sembra essersi guadagnato la fiducia del tecnico. Mentre nell’ambiente gli si imputa proprio nella scarsa specializzazione di ruolo la peggiore pecca. A 25 anni Bernardeschi potrebbe decidere anche di cercare continuità in campo altrove e dopo essere stato accostato al Barcellona ad agosto (LEGGI QUI), adesso si parla di un possibile scambio con Leandro Paredes del PSG per il prossimo calciomercato di gennaio 2020.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui