La crisi della Fiorentina analizzata sulla rubrica Fatto Football Club. “Insieme forse solo al Torino di Urbano Cairo e Giampaolo, la Fiorentina è la vera delusione di questo inizio di campionato“. Perché? La scelta di Commisso sugli allenatori. 

Un estratto dell’analisi sulla crisi della Fiorentina a firma di Lorenzo Vendemiale per la rubrica “Fatto Football Club” de Il Fatto Quotidiano. “Le colpe del presidente Commisso? Una sola, ma enorme: aver sbagliato due volte l’allenatore“.

Dopo 11 partite (e la miseria di 9 punti totalizzati) si possono già tirare le prime somme, capire che campionato sarà o non sarà […].

A guardare la squadra, i milioni spesi sul mercato, i giocatori a disposizione in rosa, le condizioni per far bene c’erano quasi tutte. La Fiorentina è squadra competitiva e ben costruita. Ha talento, il giusto mix di gioventù ed esperienza, qualità e quantità […]. Manca forse solo un grande centravanti, ma tra Kouame, Vlahovic e Cutrone era lecito aspettarsi che arrivassero pure i gol. Invece no: la Fiorentina ne segna pochissimi e non vince una partita da ottobre.

È davvero difficile capire cosa non stia funzionando. O forse è facilissimo. Basta una parola: allenatore. Commisso, nella sua ingenuità, non ha ancora capito che non esiste progetto al mondo (almeno al mondo del calcio) che possa funzionare senza la guida giusta. E lui la scelta del mister l’ha sbagliata clamorosamente, non una ma due volte. La prima in estate, quando dopo le voci più disparate su Juric, Spalletti, persino Sarri, è rimasto Iachini nello scetticismo generale.

Sbagliata la prima scelta, non era facile rimediare in corsa. Ma nemmeno fare peggio. La Fiorentina sembra esserci riuscita: puntando su Cesare Prandelli, neanche una minestra riscaldata, solo un bellissimo ricordo che probabilmente meritava di non essere rovinato.

Prandelli sperava di rinascere a Firenze dopo anni e diverse esperienze sfortunate. Ma il passato non è quasi mai la soluzione, specie per la Fiorentina di Commisso che dovrebbe essere proiettata verso il futuro“.

Fonte: “Fiorentina, l’impotenza di Rocco Commisso: 200 milioni e tanti proclami per ritrovarsi quart’ultimo in Serie A (con Prandelli)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui