La vigilia di Fiorentina Atalanta, Beppe Iachini in sala stampa anticipa i temi del match e parla della situazione attuale della squadra. Annunciato un cambio nella formazione viola.

Fiorentina Atalanta possibili cambi nella formazione viola?

Gioca Terracciano, perché è giusto che allenandosi bene partecipi alla vita di squadra. Per il resto saremo sulla falsa riga di quello che abbiamo visto fino ad adesso. Dopo il test di oggi valuterò altri eventuali cambi e se Cutrone potrà partire dall’inizio.

La situazione attuale della Fiorentina

Punti importanti e pesanti contro Bologna e SPAL. Adesso facciamo punti e tiriamo la testa fuori. Due settimane fa eravamo a due punti dal baratro. Guardiamo il bicchiere mezzo pieno: abbiamo margini di crescita.

L’Atalanta?

Può essere un modello di atletismo, di intensità, di mentalità ma anche di progettualità di squadra. Dimostra che il divario fra le grandi squadre e le altre può essere assottigliato, con un lavoro nel tempo. Giocano insieme da 4 anni, noi siamo insieme da 2 settimane.

La tensione della squadra nelle gare interne?

Voglio ringraziare i tifosi, ai quali chiedo di capire la situazione dei ragazzi. Sta a noi far tornare il sereno. Nella speranza che tutti insieme si torni alla normalità. Ho rivissuto momenti che avevo provato alla Sampdoria: le facce bianche dei giocatori, l’eccessiva tensione. Dobbiamo ricreare una bolgia al Franchi e gli avversari devono capire che “non c’è trippa per gatti”. Questa è casa nostra e non una casa di paura e di pathos.

Fiorentina Atalanta: il punto sui singoli

Pulgar davanti alla difesa sta rispondendo? Pulgar gioca nel ruolo naturale, deve ritrovare il suo miglior smalto. Anche Badelj ha avuto qualche problemino fisico, lo ritengo un giocatore fondamentale a livello di spogliatoio, in questo momento lo stiamo recuperando dal punto di vista fisico.

Cutrone? Sa attaccare la profondità e partecipa alle due fasi, non è solo un uomo di rigore. Può partire da dietro, deve solo integrarsi coi tempi e col lavoro tecnico tattico che stiamo facendo e crescere fisicamente. Non gioca una partita intera da 3 mesi. Ci aspettiamo che possa fare il salto di qualità qui con noi. Ho studiato la possibilità con la SPAL di fare giocare Vlahovic e Cutrone insieme. Oggi valuterò.

Chiesa? Sta recuperando dall’infortunio alla caviglia. Domani potrebbe essere utile a partita in corso, perché dopo tre giorni abbiamo la partita al San Paolo contro il Napoli. La polemica Gasperini Chiesa? Cose di campo, che finiscono lì.

#errebì72

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui