La Fiorentina è in prima linea nella battaglia al Covid 19, non solo per i 4 contagiati conclamati. Ieri l’ad Joe Barone ha fatto sentire la sua voce di solidarietà a Firenze e all’Italia. In serata il medico sociale Luca Pengue è stato ricoverato.

Joe Barone insieme al figlio di Rocco Commisso, Jospeh, è in Italia. Il direttore generale è sempre in contatto col presidente e adesso più che mai è la ‘voce ufficiale’ di ACF Fiorentina. Il club viola è in prima linea nella battaglia al Covid 19, con 4 contagiati – Vlahovic, Pezzella, Cutrone e il fisioterapista Dainelli. Tutti e 4 in buone condizioni di salute e in isolamento presso il loro domicilio.

Queste le parole di speranza del dirigente gigliato raggiunto telefonicamente a casa dal canale ufficiale Violachannel.tv.  Parole da italiano di elezione, di chi apprezza la reazione locale e nazionale di fronte all’emergenza. Nonostante le città spettralmente vuote, compresa la ‘sua’ Firenze – eccezionalmente priva di fiorentini e di turisti – la voglia di ricominciare c’è, come quella di stare uniti anche se distanti in qualunque modo: musica, applausi, canti e luci dai balconi, lo dimostrano. Ecco le parole di Barone:

Assisto con meraviglia alla creatività e alla positività che questo popolo sta mostrando in un contesto così complicato. Siamo meravigliosi, torneremo più forti di prima“. E per quanto riguarda il bollettino medico della Fiorentina? “Sono tutti sotto controllo: ognuno sta seguendo il protocollo assegnato. Il nostro dottore Luca Pengue e il suo staff stanno facendo un lavoro incredibile, sono davvero contento di loro“.

La Nazione: Pengue ricoverato sospetto Covid 19

Dopo l’intervento di Barone, in serata, su La Nazione è uscita la notizia che proprio il responsabile sanitario della Fiorentina, Luca Pengue sia stato ricoverato al reparto malattie infettive dell’Ospedale di Careggi. I sintomi sono quelli di un possibile contagio da coronavirus. Si attende eventuale conferma da nota ufficiale di ACF Fiorentina.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui