Allenamenti di gruppo solo a partire dal 18 maggio, anche se già lunedì 4 potrebbero essere in programma le prime sedute individuali. Queste le tappe della Fase 2 in Serie A. La Fiorentina dovrà fare i conti con la quarantena aggiuntiva per chi proviene dall’estero, come Franck Ribery.

Dal 18 maggio il Centro Sportivo Davide Astori potrebbe nuovamente ospitare il gruppo dei giocatori della Fiorentina. Ovviamente come predisposto dalle disposizioni di Legge e con tutte le precauzioni dovute. Già dal 4 maggio però potrebbero essere possibili sedute di allenamento individuale. Ecco quindi che la Serie A riaccenderà i motori con un controllo a tappeto già in questi giorni di tutti i singoli atleti.

Particolare attenzione si dovrà prestare a chi rientra dall’estero, ovvero a quei giocatori usciti dall’Italia prima del lock-down totale. In casa viola si attende il ritorno di Franck Ribery. Il francese ha trascorso il periodo di quarantena nella sua villa di Monaco di Baviera. Per lui, come per tutti coloro che rientrano da paesi esteri, sono previste due settimane aggiuntive di quarantena. Recuperato dall’infortunio alla caviglia, quindi, Ribery dovrà stare ai box ancora per un paio di settimane prima di unirsi al resto del gruppo. Così si legge su La Nazione.

Dopo di che, o il weekend del 29-31 maggio o più probabilmente quello del 5-7 giugno la Serie A tornerà in campo per la 27ª giornata. La Fiorentina ospiterà il Brescia in uno stadio Franchi deserto. Da capire se entro quella data si saranno già disputati i cinque recuperi della 25ª giornata.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui