Fiorentina all’ICC al posto della Roma. Ritiro a Moena più corto?

Il primo annuncio di Rocco Commisso: la Fiorentina a luglio sarà negli Stati Uniti di America per International Champions Cup 2019. Le avversarie saranno Arsenal e Chivas Guadalajara. Si accorcia il ritiro a Moena?

La Fiorentina di Commisso prende il posto della Roma di Pallotta? Così sembrerebbe. I giallorossi proprio ieri hanno annunciato la rinuncia alla partecipazione all’International Champions Cup. L’intreccio Milan UEFA e le date dei possibili preliminari di Europa League costringono la squadra capitolina a rinunciare ai 2 milioni di euro di gettone per la partecipazione al torneo.

La competizione – che si gioca tra USA, Europa e Asia – è diventata un torneo di prestigio che coinvolge club internazionali di prima fascia, con un ritorno di immagine importante e interessanti accordi commerciali.

La Fiorentina – come ha annunciato il presidente Commisso – se la vedrà fra gli altri con Chivas Guadalajara e Arsenal. Proprio gli avversari programmati per la Roma in terra americana rispettivamente il 16 luglio e il 20 luglio. La Viola aveva già fissato il ritiro estivo a Moena dal 6 al 21 luglio compresi. Possibile che – nel caso fossero confermate queste date – la fine del ritiro estivo venga anticipata a domenica 14 luglio per consentire lo svolgimento della tournée in USA.

Cercheremo conferme nelle prossime ore.

Errebì72