Per la Fiorentina potrebbe esserci una rivoluzione con i prestiti dei giocatori che tornano e decidere se cederli o meno.

I ritorni di Saponara e Thereau, rispettivamente alla Sampdoria e al Cagliari, potrebbero portare nelle casse della Fiorentina un buon gruzzolo per fare mercato. Saponara è in bilico tra rinnovo e cessione, è valutato intorno ai 10 milioni e, in questo momento, una sua cessione potrebbe fare bene ad entrambi, sia a lui che alla Fiorentina. Discorso un po’ anomalo per Thereau che ha trovato poco spazio a Cagliari, il francese tornando in casa base potrebbe essere messo sul mercato.

Torna anche Cristoforo, che ha giocato in prestito al Getafe arrivando sorprendentemente quinto, e l’uruguaiano sembra sulla via dell’addio, arrivano indiscrezioni dal Messico. Maxi Olivera, invece, resterà fino a dicembre all’Olimpia Asuncion, non è da escludere però il suo acquisto dalla squadra paraguayana. Mentre Eysseric non sarà riscattato dal Nantes.

Per quanto riguarda i prestiti dei giovani, tornano Zekhnini e Castrovilli che hanno disputato un buon anno, nel Twente e nella Cremonese ma è da verificare se la Viola vorrà puntare su di loro il prossimo anno o rimandarli in prestito. Venuti invece potrebbe rimanere a Lecce, la squadra pugliese preme per la sua permanenza.

Sulle permanenze, l’attaccante colombiano Muriel ha riferito di voler restare a Firenze e di non voler tornare a Siviglia, mentre il futuro di Edmilson, Gerson e Mirallas, arrivati tutti e tre con la formula del prestito, è nelle mani di Montella, qualora dovrebbe essere riconfermato dalla nuova gestione societaria, ma è probabile che il futuro dell’allenatore campano non sia a tinte viola.

In casa base torna anche Dragowski, con le sirene inglesi sul suo dorso, e non è esclusa una sua partenza. Vestiranno invece la prima volta la maglia della Fiorentina Rasmussen e Zurkowski, in arrivo da Empoli e Górnik Zabrze.

Simmunno

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui