Icardi, Pezzella, Simeone e Lautaro Martinez. Gli argentini di Fiorentina Inter rappresentano una ‘fetta’ significativa delle due rose. Eppure per adesso il solo Lautaro pare avere chanche di giocare domenica sera allo stadio Franchi.

Fiorentina Inter poteva essere la partita dei due capitano argentini: German Pezzella per i viola e Mauro Icardi per i nerazzurri. E invece… L’infortunio del primo e il declassamento dell’altro hanno cambiato le carte in tavola. L’assenza del difensore gigliato è certa, come altrettanto certa pare quella dell’attaccante interista. Da quando la società ha deciso di punirlo, togliendoli la fascia di capitano per il tira e molla contrattuale, Icardi ha accusato un’infiammazione al ginocchio destro che ‘casualmente’ lo ha portato a saltare tutti gli allenamenti.

La notizia del giorno è che domani l’Inter ha fissato per il giocatore delle visite mediche per capire l’entità del presunto infortunio. Il braccio di ferro continua, con Icardi che rivuole i gradi e la società che non pare più disposta ad accettare bizze né da parte del giocatore, né da parte del suo procuratore/moglie Wanda Nara.

Per quanto riguarda Giovanni Simeone, le panchine sembrano averli giovato e l’attaccante ha ritrovato la via del gol, di pregevole fattura, domenica contro la Spal a Ferrara. Probabile che Pioli continui la ‘terapia’ della panchina, pronto a sfruttare le qualità del Cholito in corsa d’opera. Al momento quindi, è Lautaro Martinez – schierato titolare da Spalletti contro la Sampdoria a San Siro – ad avere le maggiori chanche di partire titolare.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui