Sabato 14 settembre alle ore 15 si gioca Fiorentina Juventus. Nonostante l’orario ‘disgraziato’ i tifosi viola sono pronti alla ‘bolgia’. Stadio Artemio Franchi tutto esaurito. Primo confronto in Serie A per Cristiano Ronaldo e Ribéry. Le parole dell’ex presidente della Juve Cobolli Gigli.

Fiorentina Juventus: una partita come le altre? Non proprio… Per una serie di motivi noti ai più, dallo scudetto del 1982 (l’anno del “Meglio secondi che ladri“) all’affare Baggio del 1990 (con la rivoluzione in piazza Savonarola a Firenze).

E nonostante che di acqua sotto i ponti ne sia passata davvero tanta: Pontello, Cecchi Gori, Della Valle, Commisso solo per citare le presidenze gigliate che si sono avvicendate in questi anni; mentre dall’altra parte è granitico il ‘regno’ degli Agnelli. Nonostante le due squadre facciano due campionati diversi da molti anni a questa parte, con la Juventus sempre più padrona (in Italia, n.d.r.) e la Fiorentina fuori dai giochi che contano da troppo tempo. Nonostante tutto questo, la Firenze che tifa Viola vede comunque i bianconeri come rivali storici. Una questione di punti di vista, è vero… E anche di appartenenza, aggiungiamo noi. Il cambio di presidenza ha ridato orgoglio ai fiorentini che sabato attenderanno gli avversari in uno Stadio Franchi che si preannuncia tutto esaurito. 40.000 tifosi presenti e pochi biglietti ancora disponibili in Tribuna d’onore e in Curva Ferrovia.

Per caricare ancora di più l’ambiente, la Curva Fiesole sta lavorando ad una coreografia che coinvolgerà tutto lo Stadio Franchi. Montella e i suoi ragazzi sono chiamati all’impresa, contro una Juventus che in Serie A è inarrestabile o quasi… Due gli zeri da cancellare: quello in classifica e quello che riguarda le vittorie del Montella bis da aprile 2019, mese nel quale è succeduto a Pioli.

Fiorentina Juventus CR7 vs FR7

Fra gli spunti di interesse del match, una sfida nella sfida: quella fra numeri 7. Si tratta della prima volta in Serie A per Cristiano Ronaldo contro Franck Ribéry. I due giocatori più titolati del campionato e due ‘mostri sacri’ del calcio internazionale. Sull’argomento si è espresso ai microfoni di Radio Bruno l’ex presidente della Juventus, Cobolli Gigli: Ribéry mi pare un acquisto molto intelligente, anche migliore di quello di Ronaldo fatta dalla Juventus, che monopolizza troppo la situazione… Con il Napoli la Fiorentina ha perso immeritatamente, visto che è stata molto penalizzata. La Juventus giocherà contro i viola allo stadio Franchi. L’ambiente non è stato mai tenero per i bianconeri, non sarà facile per la compagine di Maurizio Sarri”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui