Toccherà a Milan Badelj indossare la fascia di capitano questa sera, vista l’assenza di German Pezzella. Si tratterà della seconda volta in questo campionato. Dopo la sconfitta di Verona, sarà necessario tutto il carisma del croato per smuovere i suoi compagni e avere la meglio sul Lecce. In questo campionato Badelj era già stato capitano contro il Parma.

La seconda vita a Firenze di Milan Badelj non sta dando i risultati sperati. Il giocatore, tornato a sorpresa quest’estate, ha finora incontrato qualche difficoltà di troppo nell’assetto tattico di mister Montella. Riuscendo a riproporre soltanto a tratti le prestazioni offerte nella precedente esperienza in viola. Ma questa stasera, contro il Lecce, sarà proprio lui a indossare la fascia di capitano e a caricarsi la Fiorentina sulle spalle per cercare di tornare alla vittoria dopo 4 giornate. Badelj ha già indossato la fascia da capitano, causa squalifica di Pezzella, il 3 novembre nella partita casalinga contro il Parma finita con un pareggio. Stasera invece la sua Fiorentina dovrà vincere e convincere.

Montella è ben consapevole delle doti da leader del croato, il quale peraltro ha sempre affermato con grande onestà di non avere intenzione di passare avanti a nessuno nelle gerarchie, nonostante in passato, dopo la scomparsa di Davide Astori, quella fascia avesse avuto per lui un significato particolare. La Fiorentina, quindi, ripartirà da un giocatore che di fronte alle problematiche non si è mai nascosto e che, dopo il ko col Verona, ha affermato: Dobbiamo sacrificarci l’uno per l’altro: questo significa dare tutto“.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui