Giornata intensa per la Fiorentina quella di ieri. Dopo aver annunciato la sponsorizzazione dell’Ospedale Pediatrico Meyer, in serata la festa a Villa Vittoria a Firenze per sponsor commerciali e dipendenti. Presenti il sindaco, le autorità cittadine, i dirigenti di ACF Fiorentina, i giocatori, le giocatrici e le famiglie.

Fiorentina, Firenze e il Meyer – per tutti da queste parti l’Ospedalino – un trittico indivisibile, una sola cosa. Così ieri ACF Fiorentina ha voluto ribadirlo in una conferenza stampa nella quale è stata annunciata una partnership con l’Ospedale Pediatrico Meyer. Come si legge sul sito ufficiale della società: “La Fiorentina metterà a disposizione della Fondazione le proprie strutture, la propria immagine e quella dei propri dirigenti e atleti affinché il nome del Meyer possa accrescere la propria fama e visibilità non solo in ambito nazionale ma anche in quello internazionale“. Il logo del Meyer campeggerà sulla maglia viola alternandosi frontalmente a quello di APT Val di Fassa.

fiorentina sponsorship meyer serie a 2019 2020

Poi ieri sera a Villa Vittoria a Firenze la Fiorentina ha voluto dedicare una festa ai propri sponsor commerciali. Tanti, finalmente, dopo anni di ‘vacche magre’. Da Linkem che supporta il settore giovanile viola a VAR Group, Tomket, Prima.it e ovviamente Mediacom. L’azienda statunitense del presidente Rocco Commisso che si è intrattenuto per scambiare due parole coi giornalisti presenti. Il numero uno viola si aspetta contro l’Atalanta una bella gara “Non possiamo fare come abbiamo fatto a Genova” e possibilmente la prima vittoria. Come ha ribadito il suo braccio destro Joe Barone: “Contro l’Atalanta giocheremo per vincere“. E ancora Commisso sulla Serie A e sulle derive del tifo negli stadi italiani – vedi cori razzisti a Kessie in Verona Milan o gli arresti degli ultras della Juventus: “Sono episodi non belli. Ho detto la mia su quei pochissimi tifosi viola che hanno fatto cose che non mi piacevano. I nostri tifosi sono bravissimi, quello che ho visto a Firenze non lo avevo mai visto prima in vita mia. Bisogna essere orgogliosi di questa città“.

Credits foto: @Violachannel.tv

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui