La Fiorentina, reduce dall’amichevole vinta 5-1 sull’Entella, userà questa pausa per analizzare gli errori visti a Cagliari. Si prevede una riunione fra dirigenza e squadra al rientro dei nazionali. Dopo metà novembre summit Pradè Barone Montella per il calciomercato.

Una Fiorentina bella e pimpante sotto un acquazzone che ha interessato tutta Firenze. La Viola ha vinto 5-1 nell’amichevole contro la neo promossa in Serie B, Virtus Entella, allenata da Mister Boscaglia.

Aldilà di questo la pausa per le Nazionali giunge nel momento giusto dopo la pesante disfatta di Cagliari. Infatti questa pausa servirà ai dirigenti Viola, una volta rientrati tutti i Nazionali sparsi per il mondo, per fare un summit e capire cosa è successo in terra sarda. Probabile che la dirigenza, nelle figure del DS Pradè e del DG Barone, parli alla squadra per richiamare tutti ad un impegno più costante. Perdere ci può stare, ma dipende sempre dal come.

In città intanto l’operato di Mister Montella è sotto lente di ingrandimento. Con giudizi severi che tengono conto dell’orribile annata passata e di un inizio non esaltante in questa stagione. Tanto che, più una volta, in settimana la società è intervenuta a chiare lettere per difendere il proprio tecnico.

Per spezzare una lancia a favore dell’allenatore campano, specie per Cagliari, c’è da dire che chiunque avrebbe messo in campo gli undici che poi abbiamo effettivamente visto. E a proposito di analisi tattica, sarà interessante vedere come Montella disporrà il centrocampo completamente ‘disintegrato’ dalle squalifiche di Pulgar e Castrovilli, nella gara di domenica 24 contro il Verona. Rientrerà Ribery ieri in grande spolvero e molto voglioso (come sempre) nell’amichevole al Franchi. E in attacco prende quota il tridente con l’ex Bayern Monaco e Federico Chiesa, ali, a supporto di Dusan Vlahovic. P

Per l’attaccante classe 1997, in panchina per 90′ contro la Bosnia, un’occasione di riflessione personale su come dare una svolta al proprio campionato. Magari a cominciare dal miglioramento di certi atteggiamenti tenuti in campo… E poi c’è da prendere la mira per centrare la porta e alzare lo score personale che lo vede fermo a quota 2 reti in campionato.

Fiorentina: calciomercato o aria fritta?

Sul fronte mercato Fiorentina non è ancora il momento di parlarne ma è ovvio che Pradè e Joe Barone stanno lavorando alacremente per potenziare una rosa che ha bisogno come il pane di rinforzi.

E anche se lo stesso ds viola ha definito le notizie su Alessandro Florenziaria fritta” si sa che in cuor suo uno degli obiettivi è proprio l’ex Roma finito ai margini della rosa di Fonseca. Gli altri nomi riguardano il centrocampo, da Sandro Tonali sogno, che resterà tale, a Berge del Genk. Su di lui, però c’è mezza Europa. In particolare occhio al Napoli dove regna il caos e urgono provvedimenti societari.

Leonardo Andreini

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui