La Fiorentina è stata fra le squadre più colpite dall’emergenza coronavirus. Per questo motivo il club di Commisso sta studiando i dettagli per la Fase 2: ovvero la ripresa degli allenamenti di gruppo. Il tecnico Iachini esamina i dettagli. Su La Gazzetta dello Sport si analizza la situazione del centro sportivo.

Beppe Iachini intervenuto a Rtv38 racconta nel dettaglio quale potrebbe essere il piano di azione della Fiorentina per essere pronta per la Fase 2. Ovvero come riprendere gli allenamenti di gruppo in attesa del nuovo inizio del campionato di Serie A.

Ecco in sintesi cosa ha detto il tecnico viola: “Si potrà lavorare a mini gruppi di 3/4 persone per volta. E anche gli spogliatoi dovranno essere attrezzati in tal senso. Inoltre nessuna partitella ‘in famiglia’ con conseguenti contatti per almeno 3/4 settimane dall’inizio della ripresa degli allenamenti“. E per quanto riguarda staff e spostamenti? “Le circa 50 persone che ruotano con vari compiti attorno alla prima squadra, devono restare in isolamento in apposita struttura senza contatti con esterni. Mentre il pullman che usiamo per gli spostamenti dovrà essere ogni volta sanificato“.

Infine una specifica sui giocatori della rosa della Fiorentina che hanno contatto il Covid-19, ovvero Vlahovic, Pezzella e Cutrone. Ecco cosa ha detto mister Iachini: “Inizialmente non potranno sostenere allenamenti a ritmi intensi, perché i battiti cardiaci dovranno essere mantenuti bassi“.

Centri Sportivi Serie A: ecco come si affronta la Fase 2

La Gazzetta dello Sport approfondisce i temi spiegati da Beppe Iachin: “Inizialmente ad allenarsi in campo saranno un tot di giocatori alla volta prima di poter tornare a sedute collettive… Verrà poi spiegato ai calciatori come dovranno comportarsi una volta rientrati nelle loro case“. Anche gli spostamenti e i pernotti dovranno essere regolati da uno specifico protocollo uguale per tutti i club. Su La Rosea si legge: “La Fiorentina, al contrario di altre squadre, non dispone di camere all’interno del proprio Centro Sportivo (come Verona, Genoa, Udinese, Samp, Brescia, Sassuolo e Spal): le squadre saranno così autorizzate a una breve gita sul pullman sanificato della squadra per tornare in una struttura alberghiera“.

Credits foto: Simone Cardi

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui