Un uomo si è legato ai cancelli del centro sportivo della Fiorentina e ha minacciato di darsi fuoco. E’ quanto accaduto in tarda mattinata vicino all’ingresso del campo di allenamento della squadra viola, poco prima che i cancelli si aprissero per far uscire i van con Commisso, Barone e i loro parenti. E’ stato necessario l’intervento del direttore generale della Fiorentina per placare gli animi ed evitare il peggio.

L’uomo ha minacciato di darsi fuoco con una bottiglietta di plastica contenente della benzina e ha preteso di parlare con Joe Barone. Il dg viola si è precipitato immediatamente all’esterno della struttura per risolvere la questione. L’uomo ha raccontato al dirigente una situazione personale ed economica disperata ed è stato rassicurato da Barone.

Il braccio destro di Commisso ha preso le sue generalità per un incontro più tranquillo, lo ha convinto a lasciarsi sciogliere e a consegnargli la bottiglietta con il liquido infiammabile. Joe Barone, che stava per uscire con tutta la famiglia a pranzo, è rientrato molto provato dalla vicenda che, grazie anche a lui, si è conclusa nel migliore dei modi. L’uomo, titolare di un negozio in crisi e con lo sfratto imminente, è tornato subito a casa.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui