Francesco Garagozzo – Agente Fifa, Intermediario Figc e Procuratore Fip -intervistato da Leonardo Andreini ci parla della situazione del calcio italiano nei giorni dell’emergenza coronavirus. Ecco la sua analisi sul momento attuale e le possibili prospettive.

Quando si riparte? Ritorneremo a giocare a pallone?

La Serie A genera ricavi, aspettative, pubblico e faranno di tutto per farla ripartire i primi di maggio. Ma bisogna vedere come sarà la situazione, dopo Pasqua e quale sarà la decisione migliore. La salute, sembra banale ribadirlo, viene prima di tutto. Nel caso si dovesse ricominciare si giocherà inizialmente a porte chiuse e giocando domenica mercoledì domenica, col ritmo NBA di basket. Ad oggi è difficile pensare che si possa tornare a giocare, tutto dipenderà da come sarà la situazione come detto dopo Pasqua.

Quali sono i danni economici anche a livello di serie inferiori? Può essere questa la botta finale per far crollare tanti piccoli club già in difficoltà precedentemente?

È tutto a cascata dalla Serie A, perché non giocare è uno svantaggio per le società, per i giocatori, per la stampa, per gli addetti ai lavori, per i tifosi. Ma la Serie A si basa sui diritti tv che non ci sono – se non minimamente in Serie B – mentre le serie minori si basano solo sugli sponsor e sul botteghino. Se non si gioca anche gli sponsor ‘tirano indietro’ e mancano gli incassi delle gare casalinghe. Non giocando il danno è tutto a cascata: dalla Serie A alla Serie D è una rimessa per tutti quanti.

E se non finisse il campionato quali sono le soluzioni?

Dovremo trovare una soluzione che soddisfi tutte le società e al momento non è facile. O scudetto a tavolino, con 2/3 del campionato svolto; o annullare tutti i titoli e le promozioni/retrocessioni; oppure trovare una terza via che soddisfi club, Lega e i vari organi di governo del calcio. Come detto non sarà facile.

Ascolta “Francesco Garagozzo intervistato da Leonardo Andreini” su Spreaker.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui