Dopo le scale elicoidali, ieri Commisso ha portato polemicamente l’attenzione sulla gru davanti agli Uffizi. La questione nuovo stadio di Firenze fra ironia e attualità.

La questione nuovo stadio di Firenze, sta assumendo toni grotteschi. O forse li ha sempre avuti. Più volte, da questo sito, abbiamo fatto il riassunto di quello che NON è successo negli ultimi 20 anni: dal plastico più bello del mondo all’asta Mercafir andata deserta. Con l’arrivo di Rocco Commisso, però, le occasioni di parlarne si sono moltiplicate. Ieri il presidente, alla vigilia della partenza per gli Stati Uniti ha evidenziato alcune lacune nel progetto di restyling del Franchi del quale si è fatto promotore il Comune di Firenze. Con un accenno polemico alla gru davanti agli Uffizi… Riassumiamo, che perdere il filo è un attimo!

Nuovo stadio a Campo di Marte e… la gru degli Uffizi

Come è noto il sindaco Nardella ha da qualche giorno intrapreso una ‘coraggiosa’ battaglia a colpi di proclami. In pratica il nuovo stadio di Firenze si farà, sarà bellissimo, ovviamente e lo farà il Comune di Firenze (sic!). Lo scopo (immaginiamo, n.d.r.) è sia quello di salvaguardare l’onore della Città del Fiore, minacciata da Campi Bisenzio (!), sia quello di proteggere il monumento nazionale Stadio Franchi.

La risposta di Commisso è arrivata ieri tramite i canali ufficiali. Queste le parole del presidente alla vigilia della partenza per gli Stati Uniti:

Voglio ringraziare il sindaco Nardella che sta cercando di portare avanti dalla sua parte il progetto su Campo di Marte ma finora ho sentito solo quando si inizierà e non quando si finirà. Questa sarebbe una cosa importante. Non so quando si finiranno i lavori, anche se andranno veloce su Campo di Marte. Qualcuno mi ha parlato di una gru davanti agli Uffizi che è lì da quasi 20 anni […]. Il bando è stato vinto nel ’99. Caro sindaco, non si può aspettare 22 anni per il Franchi. Bisogna sapere i tempi e quale sarà il futuro della Fiorentina perché se loro mettono i soldi e poi vorranno pagare i debiti con i soldi del club, può darsi che non vada bene a noi […]. Il nostro contratto con la città finisce tra un anno e tre mesi, ci dovremo sedere e vedere come si continuerà per far giocare la Fiorentina a Campo di Marte

Le scale elicoidali del Franchi e la gru degli Uffizi: ironia web

Il presidente Commisso ha fatto riferimento ad una gru che da circa 12 anni fa parte a tutti gli effetti dello skyline di Firenze, come la cupola del Duomo e la torre di Palazzo Vecchio. Così famosa da avere una pagina Istagram ad essa dedicata, con 1300 followers: Gru di Firenze, “The most famous crane in Florence, perhaps all of Italy. The true masterpiece of the @uffizigalleries. You can’t *not* photograph me” si legge nella descrizione. La gru sarebbe il vero capolavoro degli Uffizi, insomma… Così come le scale elicoidali dell’architetto Nervi fanno dello Stadio Artemio Franchi un monumento nazionale. Anche in questo caso, l’ironia non è mancata e i tifosi viola si sono immaginati un tour guidato, organizzato dal soprintendente Pessina.

striscione scale elicoidali ironia tifosi fiorentina

#errebì72

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui