La striscia di risultati utili della Fiorentina di Montella si è fermata a 6: ad interromperla è stata l’Euro Lazio di Simone Inzaghi. Ciò che preoccupa, però, non è la sconfitta subita al Franchi ieri sera, ma altri fattori ben più pesanti.

Il primo riguarda gli infortuni, con Martin Caceres e Pol Lirola che hanno dovuto lasciare anzitempo il campo. Il secondo, più grave, è legato alle decisioni in arrivo oggi dal Giudice Sportivo. Luca Ranieri è stato espulso nel finale di gara, per doppia ammonizione. Ma i riflettori sono tutti puntati sulla sentenza attesa per Franck Ribery.

Il francese è stato sostituito al minuto 73′ da Montella, manifestando apertamente il proprio disappunto per il cambio. A fine gara, però, il francese ha scatenato tutta la sua ira per altri motivi, strattonando il guardalinee colpevole di non aver rivisto al Var il fallo di Lukaku su Sottil. Il non intervento da parte della terna arbitrale ha dato avvio all’azione che ha portato al gol decisivo di Immobile.

Il gesto di Ribery gli è valso l’espulsione post-gara, rosso diretto, che con tutta probabilità gli costerà dai due ai quattro turni di squalifica: oggi il pronunciamento del Giudice Sportivo. Un’assenza, quella del francese, che costringerà inevitabilmente Montella a cambiare le carte in tavola. Il prossimo impegno della Viola è previsto per mercoledì 30 ottobre contro il Sassuolo al Mapei Stadium di Reggio Emilia.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui