Facciamo il punto sulla probabile formazione dell’Italia che questa sera affronterà l’Armenia a Palermo, nell’ultimo incontro valido per le qualificazioni ad Euro 2020. Nella formazione che Roberto Mancini ha intenzione di mandare in campo dal primo minuto dovrebbe figurare Federico Chiesa, mentre l’altro giocatore viola, Gaetano Castrovilli, è in ballottaggio per un posto a centrocampo.

Federico Chiesa, salvo clamorosi colpi di scena, quasi certamente scenderà in campo dal 1′ in Italia Armenia, come confermato ieri dallo stesso ct della Nazionale, Roberto Mancini. Gaetano Castrovilli, invece, ieri ha mostrato una forma eccellente in allenamento ed è entrato nelle grazie del commissario tecnico: il centrocampista della Fiorentina potrebbe far saltare alcune gerarchie. Dopo l’esordio in nazionale maggiore avvenuto venerdì contro la Bosnia, il giocatore viola, con tutta probabilità, si giocherà le sue chance di una maglia da titolare con Niccolò Zaniolo: il giallorosso (ex vivaio Fiorentina) sembra essere in vantaggio nel ballottaggio e nelle prossime ore Mancini scioglierà il nodo.

Intanto dal ritiro azzurro Gaetano Castrovilli ha rilasciato alcune dichiarazioni ai social ufficiali della nazionale: “Il Minervino? Giocavo per strada, ad un certo punto si è avvicinato un osservatore e mi ha chiesto di giocare. Ho deciso di iscrivermi alla scuola calcio. I paragoni? Mi hanno paragonato a Kakà, mi ispiravo da piccolo a lui. Cerco di apprendere dai più bravi. Ero nei pulcini, stavo mollando, vedevo la mia famiglia in difficoltà, poi a Bari ho continuato il mio sogno. La maglia azzurra? La prima volta nell’Under 20, ho esordito facendo due gol con la Polonia”.

Quasi certamente in campo anche l’ex viola, in prestito all’Inter, Cristiano Biraghi. Questa la probabile formazione degli Azzurri:

ITALIA (4-3-3): Sirigu; Di Lorenzo, Bonucci, Romagnoli, Biraghi; Barella, Jorginho, Tonali; Chiesa, Immobile, Zaniolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui