Il calciomercato Fiorentina è più vivo che mai. Come previsto il colpo finale dovrebbe essere in attacco. L’arrivo di Boateng e la conferma di Chiesa, lasciano scoperto il ruolo di esterno di attacco a sinistra. Il sogno è Rodrigo De Paul, ma si lavora per Keita Baldé.

Nuovi acquisti in grado di riscaldare il cuore dei tifosi viola: un terzino destro (Lirola), un regista metronomo (Badelj), un centrocampista di garra (Pulgar) e un attaccante di esperienza (Boateng). Ma ai sogni, si sa, non si deve porre limiti. E così i tifosi della Fiorentina adesso aspettano di capire se ci sarà spazio per un colpo in attacco. I nomi delle ultime ore sono di quelli che possono accendere l’entusiasmo: Keita Baldé e Rodrigo De Paul. Ecco appunto l’entusiasmo! Non è mai troppo, dopo tanti anni di torpore. Chi vorrebbe mai smettere di farsi scuotere da questa elettricità che di nuovo circonda la Fiorentina? Un’inversione di tendenza inimmaginabile fino ad appena 3 mesi fa…

Merito del ciclone Commisso e delle sue dichiarazioni seguite dai fatti. Le vicende Chiesa e Mediacom sono lì a dimostrarlo: il presidente vuole investire forte e far crescere il tasso tecnico della squadra e i ricavi societari, confermando l’uomo immagine e investendo con l’azienda di famiglia. Merito anche di Pradè e Barone: il direttore sportivo ci mette la faccia, vuole comunicare, spiegare. Il progetto Fiorentina è un progetto condiviso che coinvolge squadra, tifosi e società.

Keita Baldé o Rodrigo De Paul per completare il tridente

E adesso? Con Simeone scivolato nelle gerarchie dell’attacco, il nuovo tridente della Fiorentina potrebbe essere un mix di potenza, classe e gioventù. Federico Chiesa sulla destra, Boateng come falso nueve – con Vlahovic che dovrà farsi trovare pronto per completare la sua maturazione – e Keita Baldé o Rodrigo De Paul sulla sinistra, dove anche Riccardo Sottil troverà spazio in questa stagione. Fantasie?

La Fiorentina sogna il trequartista dell’Udinese, ma il club di Pozzo non scende dalla richiesta di 40 milioni di euro. Così la dirigenza viola ha attivato dei contatti per il senegalese, ex Lazio, ceduto al Monaco due stagioni fa per 30 milioni di euro. Baldé è stato in prestito nell’ultima stagione di Serie A all’Inter che ha deciso di non riscattarlo. Adesso la Fiorentina vorrebbe proporre al club monegasco la medesima formula: prestito oneroso con diritto di riscatto fissato a circa 25 milioni.

Errebì72

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui