Come anticipato ieri il campionato è fermo solo in campo. Durante la sosta per le nazionali possibili nuovi scenari in Serie A. In ballo anche vecchie conoscenze della Fiorentina. Pioli sembra pronto a dire sì al Genoa. Mentre Iachini pensa alla Sampdoria e Spalletti al Milan?

Le due squadre di Genova, Sampdoria e Genoa, rispettivamente ultima e penultima nella classifica di Serie A, sono pronte a cambiare direzione tecnica. Per i doriani la situazione è resa più complicata dalla ricerca della buonuscita per Di Francesco, che percepisce 1,8 milioni di euro a stagione con contratto triennale siglato appena qualche mese fa. Così mentre il presidente Ferrero e il tecnico ex Sassuolo e Roma cercano un accordo, è probabile che il primo cambio di panchina lo metta a segno il Genoa. Andreazzoli è tutt’altro che sicuro del suo futuro in sella al Grifone e Stefano Pioli è un nome che sta prendendo sempre più corpo. L’ex allenatore della Fiorentina ritroverebbe in rosa anche Riccardo Saponara, elemento di spicco mai esploso della avventura in viola.

Il rifiuto di Pioli alla Sampdoria sarebbe dettato da precedenti accordi mancati con la Sampdoria e dal clima non tranquillo intorno alla società. I blucerchiati proveranno a virare su Iachini, ex giocatore viola, che però sta valutando anche l’ipotesi Cremonese in Serie B, o su Ranieri altro ex allenatore della Fiorentina. Anche in casa Milan si pensa al sostituto di Giampaolo, che fu preferito proprio a Pioli come allenatore della Sampdoria. Sembra che dalle parti di Milanello siano fitti i colloqui con Luciano Spalletti, ancora sotto contratto con l’Inter. Se il tecnico di Certaldo troverà un accordo sulla buonuscita con l’Inter, potrebbe clamorosamente ritornare su una panchina importante di Serie A.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui