Youssef Maleh è il primo acquisto del calciomercato 2021 della Fiorentina. Il centrocampista classe 1998 arriverà a giugno data di fine contratto col Venezia. Le note tecniche e un paragone ingombrante.

Classe 1998, italiano di origini marocchine, centrocampista dal sinistro educato, dotato di estro e di visione di gioco: Youssef Maleh è uno dei prospetti più interessanti del calcio nostrano, già stabilmente nel giro della nazionale U21. La Fiorentina lo ha acquistato nel calciomercato di gennaio, ma il giocatore approderà a Firenze solo a giugno.

La chiusura dei rapporti col Venezia è stata piuttosto burrascosa. Maleh era in scadenza di contratto coi lagunari a giugno 2021. A dicembre 2020, Duncan Niederauer, presidente del Venezia, aveva diramato una nota sul sito ufficiale del club: “Abbiamo offerto a Youssef Maleh quello che pensavamo fosse un contratto generoso e lui e il suo agente hanno deciso di non firmarlo. Questa è la loro decisione e noi la rispettiamo. Il nostro compito è quello tutelare gli interessi del club e abbiamo deciso che, vista la decisione di Youssef, non scenderà più in campo per il Venezia FC. A gennaio potrebbe essere trasferito in un altro club oppure no, ma non giocherà più per noi“.

Fuori squadra, insomma, a causa di una situazione che ha visto il Venezia in scacco, con il calciatore libero (o quasi) di parlare con altri club.

I termini dell’accordo fra Venezia e Fiorentina non sono ancora resi pubblici, ma sul sito Gianlucadimarzio.com si parla di un riconoscimento economico minimo da parte del club gigliato per il cartellino in scadenza. La Viola ha poi concesso il ‘prestito’ fino a giugno per l’italo-marocchino che terminerà così la stagione in Serie B.

Maleh: il ruolo di Angeloni e il paragone con Bernardeschi

Fra i tanti club interessati la Fiorentina è stata la più costante e grazie anche a Valentino Angeloni ha battuto la concorrenza di altre squadre di Serie A. Angeloni, oggi responsabile del settore giovanile viola, era il DS del Venezia nel 2018 anno nel quale riuscì a completare l’acquisto di Maleh dal Ravenna.

Mentre Paolo Poggi, direttore dell’area tecnica del Venezia, a settembre 2020, si era così espresso a proposito di Maleh: “Per caratteristiche, anche se non ha lo stesso ruolo, mi viene in mente Bernardeschi. Più che per il ruolo, per le movenze e per l’utilizzo del piede sinistro“.

#errebì72

Articolo precedenteFiorentina AAAttaccante cercasi: “Doppia offerta viola per Caicedo”
Articolo successivoCalciomercato Fiorentina modello usa e getta: cosa succede in casa viola?

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui