Walter Mattioli presidente della Spal attacca duramente Federico Chiesa per l’episodio VAR in Spal Fiorentina.

Federico Chiesa è l’uomo forte del calcio italiano. La notizia è che non indossa nessuna delle maglie che rappresentano i poteri forti del nostro campionato di Serie A. Non è del Milan, non è dell’Inter, non è della Juventus. Non ancora, almeno… E questo sembra dare fastidio. Così dopo le parole di Asamoah post Inter Fiorentina (VIDEO) oggi tocca a Walter Mattioli attaccare il talento viola. L’episodio che scatena l’ira del presidente della Spal è quello che ha segnato il lunch match di oggi. Dal possibile 2-1 per i padroni di casa al 1-2 per i viola: gol annullato ai ferraresi per precedente calcio di rigore (netto!) non concesso da Pairetto ai gigliati. Decisivo l’intervento della VAR.

Mattioli su Chiesa e la VAR

Ho voluto rivedere l’episodio prima di esprimermi. Il gioco è stato fermato per un fallo da rigore tutt’altro che netto: a Chiesa viene pestata la punta dei piedi, ma d’altronde non è una novità il fatto che lui sia bravo a inventarsi i falli. Se questo è il suo modo di fare è una persona poco seria, l’azione sarebbe dovuta proseguire e avremmo meritatamente segnato… La nostra società non può essere trattata così, siamo persone collaborativi ma oggi siamo passati da cog***“.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui