La Fiorentina chiude al Franchi, così avaro di gioie in questa stagione, con un poker sul Bologna. Le quattro reti portano le firme di due nomi che saranno sulla breccia anche nelle prossime settimane di calciomercato: Nikola Milenkovic e Federico Chiesa.

Nicola Milenkovic (1 rete) e Federico Chiesa (3 reti) sono gli autori della vittoria per 4-0 della Fiorentina sul Bologna. Entrambi classe 1997 sono due fiori all’occhiello della rosa viola. Entrambi hanno il contratto in scadenza nel giugno 2022. Per tutti e due Pradè e i dirigenti viola preparano le mosse per la proposta di rinnovo.

Milenkovic situazione calciomercato

Il difensore serbo, alla seconda segnatura consecutiva, la quinta in stagione, è ormai un veterano nonostante la giovane età, con 96 presenze in Serie A tutte con la maglia della Fiorentina dove è arrivato giovanissimo, nel 2017, dal Partizan Belgrado insieme a Dusan Vlahovic. Pioli prima, Montella poi e Iachini adesso non hanno praticamente mai rinunciato alla sua fisicità e alle sue preziose doti di ‘goleador’, impiegandolo anche, specie Pioli, come terzino destro. Giocatore e società hanno un accordo per iniziare la trattativa di rinnovo dopo la fine della stagione, mentre altre squadre guardano con interesse all’evolversi della situazione. Il Milan, con quale l’agente del giocatore Fali Ramadani avrebbe già avviato i primi contatti, è il pretendente numero uno. Il club rossonero è pronto a inserire la carta Paqueta nell’affare, mentre i dirigenti gigliati chiedono per il difensore 50 milioni di euro senza contropartite tecniche.

Chiesa situazione calciomercato

Per quanto riguarda Federico Chiesa – che in questa stagione ha giocato da falso nueve, da esterno di attacco e da quinto di centrocampo – con la tripletta contro il Bologna ha ritoccato il suo record di marcature stagionali e raggiunto quota 10 reti, primo giocatore della rosa viola. Per il suo futuro le carte sono scoperte: il presidente Rocco Commisso proverà a mettere sul tavolo una proposta economica importante, da vero ‘top player’. L’accordo fra le parti dipende soprattutto dalla volontà del giocatore, per il quale si parla di palcoscenici importanti, Juventus, Manchester. Ma ci vorranno proposte importanti e concrete per smuovere la situazione, che si preannuncia come la classica ‘telenovela’ da calciomercato estivo.

#errebì72

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui