Hrvoje Milic prossimo al trasferimento all’Esteghlal dove troverà come allenatore una vecchia conoscenza della Serie A: Stramaccioni.

Fra le varie meteore viola impossibile non ricordare Hrvoje Milic acquistato nell’estate 2016 da Corvino dall’Hnk Hajduk Spalato. E ripartito con destinazione Olimpiakos Pireo appena una stagione dopo, dove collezionerà soltanto 2 presenze. Per lui in maglia viola 19 partite e 4 assist. L’unico acuto però lo ha realizzato fuori dal campo, grazie all’ironia di due tifosi fiorentini che, nell’estate 2017, a fronte delle partenze illustri di Borja Valero, Bernardeschi e Kalinic appesero uno striscione polemico che recitava: “Milic non si tocca“.

Tempi di calciomercato lontani… Come dimostra la presentazione di Pol Lirola alla Fiorentina: un esterno, destro e non sinistro come Milic, di grandi prospettive. Un classe 1997 che, si spera, possa coprire a lungo e bene quel ruolo. Mentre anche sul lato opposto la Fiorentina può schierare un Nazionale come Biraghi e un giovane come Terzic.

Intanto proprio oggi il sito gianlucadimarzio.com annuncia che Milic è prossimo a passare all’Esteghlal società calcistica iraniana con sede a Teheran che milita nella Persian Gulf Pro League. Lì il terzino – ex Fiorentina (Serie A, 19 presenze), Napoli (Serie A, 0 presenze) e Crotone (Serie B, 9 presenze) – troverà un’altra conoscenza della nostra Serie A: Andrea Stramaccioni.

2 Commenti

    • Sì, Fabio! Da come era strutturato l’articolo non si capiva bene il senso. Abbiamo modificato specificando meglio: volevamo far vedere il salto di qualità nel calciomercato della Fiorentina. Ci siamo fatti prendere la mano dall’emozione dell’arrivo di un terzino destro. Grazie per la puntualizzazione.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui