La Gazzetta dello Sport ha analizzato il monte ingaggi Fiorentina evidenziando i giocatori più e meno pagati. Ribery è il ‘Paperone’ della squadra con 4 milioni di euro netti a stagione. Iachini fra i tecnici meno pagati della Serie A.

La Fiorentina ha un monte ingaggi complessivo lordo di 55 milioni di euro, con un aumento stimato di +5 milioni di euro. La società di Commisso si piazza al settimo posto della Serie A in questa classifica, scavalcando il Torino e piazzandosi alle spalle delle prime sei:

  • Juventus: 236 milioni;
  • Inter: 149 milioni;
  • Roma: 112 milioni;
  • Napoli: 105 milioni;
  • Milan: 90 milioni;
  • Lazio: 83 milioni;
  • Fiorentina: 55 milioni;
  • Torino: 51 milioni;
  • Cagliari: 46 milioni;
  • Bologna: 43 milioni;
  • Atalanta: 42,6 milioni;
  • Genoa: 41 milioni;
  • Sassuolo: 35 milioni;
  • Parma: 34 milioni;
  • Sampdoria: 34 milioni;
  • Benevento: 32 milioni;
  • Udinese: 31 milioni;
  • Verona: 24 milioni;
  • Crotone: 23 milioni;
  • Spezia: 22 milioni.

Tornando ai viola, il più pagato è Franck Ribery che – ricordiamo – è arrivato dal Bayern Monaco come svincolato. Il francese ha uno stipendio netto di 4 milioni di euro a stagione. Callejon, altro svincolato arrivato in questa sessione di calciomercato, si piazza al secondo posto con 2,2 milioni di euro. Mentre il meno pagato è il giovane Cristobal Montiel con 0,1 milioni di euro netti. Questi gli ingaggi dei giocatori viola per la stagione 2020/2021:

  • Ribery 4
  • Callejon 2,2
  • Amrabat 1,5
  • Bonaventura 1,5
  • Cutrone 1,5
  • Castrovilli 1,4
  • Duncan 1,3
  • Pulgar 1,3
  • Biraghi 1,2
  • Caceres 1,2
  • Kouamé 1,2
  • Pezzella 1,2
  • Borja Valero 1
  • Martinez Quarta 1
  • Saponara 1
  • Lirola 0,9
  • Dragowski 0,8
  • Eysseric 0,8
  • Milenkovic 0,8
  • Vlahovic 0,8
  • Igor 0,7
  • Barreca 0,6
  • Venuti 0,4
  • Terracciano 0,3
  • Montiel 0,1

Monte ingaggi Fiorentina: il peso degli esuberi

Analizzando questa lista l’anomalia più clamorosa riguarda Nikola Milenkovic, giocatore quotato circa 40 milioni di euro, con stipendio da 800.000 euro stagionali. L’ingaggio del difensore serbo è inferiore a quello di Riccardo Saponara probabile riserva e pari a quello di un altro esubero Eysseric. Il motivo è chiaro, i 3 giocatori sono arrivati nella precedente gestione e hanno contratti ‘vecchi’, quello di Milenkovic in particolare sarà oggetto di trattativa per il rinnovo – con adeguamento di ingaggio – che al momento si prospetta difficile.

Ultima annotazione per Beppe Iachini che con circa 900.000 euro a stagione è il sest’ultimo allenatore della Serie A per stipendio. Anche in questo caso c’è da considerare il ‘lascito’ della precedente gestione: Vincenzo Montella costa a Commisso 1,5 milioni di euro netti fino a giugno 2021.

#errebì72

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui