Montolivo congedo senza onore: lo sfogo del giocatore

“Per l’ex capitano rossonero niente ultima passerella a San Siro contro il Frosinone. Un addio silenzioso e anonimo al Milan”. Così sul sito Foxsport.it si rimarca la fine della storia fra Montolivo e il Milan. Amaro sfogo su Instagram.

Nemmeno l’onore di un congedo sul campo. Riccardo Montolivo è un ex giocatore del Milan. Il suo ricco contratto a 2,5 milioni di euro a stagione finisce a giugno 2019. Per il centrocampista arrivato dalla Fiorentina a parametro zero nel 2012, una fine ingloriosa. Gennaro Gattuso non lo hai messo in campo durante la stagione appena trascorsa, neppure quando il centrocampo era nella più totale emergenza. L’allenatore è rimasto fedele alla linea e così non lo ha convocato nemmeno per l’ultima gara casalinga di Serie A 2018/2019.

Cosa sia veramente successo per portare ad una frattura così importante e soprattutto alla totale emarginazione del giocatore dal gruppo, non è dato sapere. Riccardo Montolivo ha usato i social, in particolare Instagram, per dare sfogo a tutta la sua amarezza.

“7 stagioni con questa gloriosa maglia… 4 anni con la fascia di Capitano al braccio. Poi… Mi hanno tolto la fascia e non ho fiatato… Non ho potuto fare 1 solo minuto in campo e non ho fiatato… Non ho avuto la possibilità di salutarvi nel mio stadio e non ho fiatato. Tutto questo fiato risparmiato lo uso per urlare GRAZIE TIFOSI ROSSONERI. Grazie da un Capitano e un uomo ferito, ma che continuerà ad andare a testa alta, consapevole di aver fatto sempre ed in ogni ambito il proprio dovere da professionista. Le ferite si cicatrizzano, l’amore per la maglia rimane per sempre… FORZA MILAN“.