Adrian Mutu commenta scherzando l’arrivo di Ribéry a Firenze. E ribadisce il suo sogno di diventare un giorno allenatore della Viola.

Chissà… Forse gli sarà giunta notizia che il coro dei tifosi viola a lui dedicato adesso è intonato anche per Franck Ribéry. Fatto sta che l’indimenticabile “Fenomeno” della Fiorentina di Prandelli, Adrian Mutu, commenta con un pizzico di ironia il grandissimo impatto dell’attaccante francese in maglia viola. Durante la conferenza stampa del Cluj Sports Festival, l’ex numero 10 della Fiorentina commenta così, ridendo: “Se Ribéry fosse arrivato nella Fiorentina a quel tempo, sarebbe rimasto sicuramente in panchina. Oppure avrebbe giocato dall’altra parte”.

Del resto dal 2006 al 2011 il rumeno è stata stella indiscussa dell’attacco viola e alla squadra di Firenze è rimasto sempre legato. “Uno dei miei sogni è diventare un allenatore e allenatore in Fiorentina“, ha dichiarato “Briliantul“, il Diamante, come è chiamato in Patria Adrian Mutu, che dal 2006 al 2011 ha militato nella Viola mettendo a segno 69 reti in 143 presenze.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui