Esordio rovinato per Pioli da un goal capolavoro del Lecce in pieno recupero. Milan a -1 dai Viola che oggi contro il Brescia hanno l’occasione di allungare.

Una crisi senza fine per il Milan che oggi davanti ad una curva rossonera in totale silenzio non riesce a portare a casa i tre punti.

Sulla panchina dei rossoneri esordisce Stefano Pioli, nel giorno del suo compleanno, e le cose si erano messe bene per il Milan.

Infatti al 20’ del primo tempo un gran goal di Chalhanoglu fa strappare sorrisi al popolo milanista.

Nella ripresa Babacar fallisce un rigore ma sulla corta ribattuta di Donnarumma l’ex Viola ribadisce in rete per il momentaneo 1-1.

Nonostante questo Pioli e la sua truppa riescono a trovare nuovamente il vantaggio con Piatek bravo nel ricevere un assist al bacio di un Chalhanoglu in serata di grande spolvero.

Nel finale, però, il Lecce trova l’insperato pareggio al 92’ con Calderoni che fa esplodere i tantissimi tifosi pugliesi giunti a San Siro (circa 3.000).

Con questo risultato il Milan sale a 10 punti in classifica a meno uno dalla Fiorentina impegnata stasera al Rigamonti di Brescia.

Leonardo Andreini

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui