Secondo il quotidiano locale El Mercurio de Antofagasta, Erick Pulgar deve affrontare una causa per risarcimento civile dalla famiglia della vittima dell’incidente del 2013. Il dibattimento inizierà la prossima settimana nel 28° Tribunale civile di Santiago del Cile.

Dovrà tornare nelle prossime settimane in Cile, Erick Pulgar per risolvere una questione che lo vede suo malgrado protagonista. Il centrocampista della Fiorentina e della Nazionale cilena causò un incidente il 14 gennaio 2013 nella città natale di Antofagasta nel quale rimase vittima un uomo di 65 anni, Daniel Ampuero. Per quell’incidente Pulgar fu condannato per omicidio colposo, con obbligo di firma mensile per 12 mesi.

La famiglia della vittima adesso chiede i danni e cita il giocatore in causa civile: “Vogliamo avere la tranquillità che questo fatto non rimarrà impunito. Per questo motivo abbiamo dato mandato ai nostri avvocati a Santiago, nonostante i costi elevati. Ci ha sorpreso che nessuno ci abbia avvicinato per parlare o per chiedere scusa. Quando abbiamo incontrato Erick Pulgar, i fatti non sono stati riconosciuti e il processo è stato negato e nascosto“.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui