Serie A, Preziosi sulla sconfitta della Samp contro Empoli: “Una buffonata”

Partite di fine campionato. Resta viva la lotta per la salvezza, con diverse squadre interessate. Su tutte Empoli, Genoa, Udinese. Ma fino ai 40 punti la situazione non è tranquilla. E poi la corsa al sesto posto, dove il Torino è in lizza con Roma e Milan. Occhio ai risultati inaspettati…

A fine campionato la storia si ripete: quando una squadra con obiettivi ne incontra una senza più nulla da chiedere, il risultato “a sorpresa” diventa la regola. Così è stato ieri sera, con la Juventus sconfitta per 2-0 all’Olimpico da una Roma che si rilancia in zona Europa League ai danni del Torino. Così è stato anche ieri pomeriggio quando l’Empoli, mai vittorioso in trasferta in campionato, ha espugnato il campo del Doria per 2-1. Il doppio vantaggio dei toscani e poi la rete su rigore di Quagliarella che ha permesso all’attaccante blucerchiato di restare in testa alla classifica marcatori (+3 su Zapata, +4 su Ronaldo). E tutti contenti… Proprio tutti no.

Perché la vittoria dei toscani inguaia seriamente il Genoa di Preziosi che ha così commentato la sconfitta doriana: “Una buffonata, al primo gol dell’Empoli ho spento la tv“. Nel prossimo turno, il penultimo, il Genoa (36 pt) gioca in casa contro il Cagliari (40 pt). Uno scontro diretto per la salvezza. L’Empoli (35 pt) invece riceve il Torino che non potrà permettersi passi falsi nella corsa al sesto posto. Completano il quadro degli scontri salvezza Udinese Spal – con i friulani a 37 punti che ricevono gli spallini di mister Semplici già salvi – e Parma Fiorentina. I ducali (38 pt) sono a due punti dai viola (40 pt), ma con una partita in meno. Si gioca infatti oggi alle il derby emiliano Bologna Parma che potrebbe permettere ai felsinei (37 pt) di agguantare i 40 punti e ai parmensi di raggiungere la quota salvezza.